Home Ardea Ardea, Tarantino-Centore (Cambiamo!): «Mentre la Giunta cade a pezzi Sindaco chiarisca su...

Ardea, Tarantino-Centore (Cambiamo!): «Mentre la Giunta cade a pezzi Sindaco chiarisca su progetto disabili»

ARDEA, TARANTINO-CENTORE(CAMBIAMO): “MENTRE GIUNTA A PEZZI, SINDACO CHIARISCA SU PROGETTO BIMBI DISABILI”

Il movimento politico “Cambiamo!”, presente ad Ardea con i Consiglieri di minoranza Tarantino e Centore, ha diramato la seguente nota congiunta per commentare le recenti dimissioni del Vicesindaco Orakian. «Mentre la giunta comunale di Ardea continua a perdere pezzi, il sindaco Savarese dovrebbe chiarire la seguente questione amministrativa: cosa sarà di questo progetto a distanza fatto con i bimbi disabili del Comune di Ardea? Il consorzio che gestisce l’assistenza a scuola ha inviato un progetto al Comune, ma “Cambiamo!” vorrebbe capire meglio cosa significa».
 
«L’Amministrazione Comunale – prosegue la nota – ha pensato davvero a tutti, infatti a chi è in ginocchio per il Coronavirus erogherà il bonus con ritardo, per chi deve lavorare ha deciso di creare varchi che hanno reso la vita impossibile, per i bimbi disabili ha fatto questo regalo di cui vorremmo apprezzare i pregi. Invece di fare un progetto a distanza, dai disabili bisogna andarci casa per casa. Hanno bisogno di un contatto, umano, prima di tutto. Di questo hanno bisogno quelle mamme e quei papà bisognosi di aiuto. Altrimenti sembra come se ci si trovasse davanti a un modo per cercare di proseguire un contratto nelle more del problema Covid, che ha finito di rovinare la città».
 
«La nostra solidarietà va all’ex vicesindaco Orakian, che si è dimesso forse perché si è reso conto della povertà organizzativa e politica del Movimento 5 Stelle & co. che governano Ardea. Aver perso un professionista del genere, per la giunta grillina, è proprio un colpo grave. Il secondo colpo dopo le dimissioni di Giovanni Colucci. La dimostrazione che il sindaco Savarese è sempre più allo sbando». concludono i consiglieri comunali di Ardea ed esponenti di Cambiamo, Anna Maria Tarantino e Simone Centore.​