Home Ardea Ardea, serata di terrore: sequestrati e rapinati due coniugi

Ardea, serata di terrore: sequestrati e rapinati due coniugi

Poco dopo svaligiato anche il ristorante "Sora Teresa"

Serata di terrore ad Ardea, dove due malviventi hanno sequestrato e rapinato marito e moglie su via Laurentina, all’altezza del bivio Caronti, all’imbocco di via Pontina in direzione Latina.

I malviventi hanno aspettato che i due coniugi chiudessero il bar di loro proprietà, il “Bar Laurentina”, chiudesse per entrare in azione. Non appena la coppia è salita nell’abitazione dove risiede, a poca distanza dal bar tabacchi, i quattro delinquenti, armati di asce, coltelli e “maleppeggio” (un attrezzo usato in edilizia) hanno minacciato i due e prima si sono fatti consegnare tutto il denaro e gli oggetti d’oro che avevano in casa, poi, sempre tenendoli sotto la minaccia delle armi, li hanno costretti a riaprire il bar.

Una volta entrati nel locale, i banditi hanno asportato sigarette, soldi e oggetti vari, per un bottino ingente ma non ancora quantificato. 

Una volta soddisfatti, i quattro sono fuggiti utilizzando l’auto del proprietario del bar, al quale avevano intimato di consegnare le chiavi, facendo perdere le loro tracce.

I coniugi, sotto choc, hanno chiamato i carabinieri, che sono arrivati rapidamente e hanno avviato le indagini per risalire agli autori della rapina.

Quasi contestualmente un altro episodio criminoso è avvenuto sul territorio, stavolta sul Lungomare degli Ardeatini, a Marina di Ardea, dove dei malviventi hanno svaligiato la cantina del noto ristorante “Sora Teresa” e distrutto i vetri del salone ristorante.