Home Ardea Le Iene contro Adriano Panzironi: i medici accusano, i ‘pazienti’ difendono il...

Le Iene contro Adriano Panzironi: i medici accusano, i ‘pazienti’ difendono il metodo ‘Life 120’

CONDIVIDI

Le Iene di nuovo all’attacco nel ‘circondario’ di Pomezia e Ardea. ‘Vittima’ Adriano Panzironi, che fino a pochi anni fa era direttore della testata locale L’Ardeatino, operante proprio su Pomezia e Ardea. Il giornalista da alcuni anni pubblicizza il metodo descritto nel suo libro “Life 120”, un’alimentazione che, abbinata ad alcuni integratori, promette di poter allungare le aspettative di vita fino a 120 anni, guarendo nel contempo da una serie di patologie più o meno invalidanti.
Migliaia le persone che seguono l’idea proposta da Panzironi, che illustra ogni settimana nella trasmissione televisiva “Il Cercasalute” i benefici di questa dieta attraverso testimonianze di persone che già la seguono da molto tempo, supportate da esperti del settore.
Ma questo metodo ha “insospettito” Le Iene, che hanno provato a capire se dietro ci fosse qualcosa di strano.
Il video girato dalla troupe di Italia 1 fa uscire Panzironi e il suo entourage non troppo bene, visto che il giornalista, atteso fuori dalla sua abitazione dalla Iena Andrea Agresti, si rifiuta di rispondere alle domande che gli vengono poste.
Panzironi, però, il giorno stesso ha postato su Facebook e su YouTube un video in cui accusa la trasmissione Mediaset di comportamento scorretto, dicendo di essere stato addirittura aggredito. “Cari amici – esordisce Panzironi – devo dirvi che sono stato oggetto di un’aggressione da parte di un inviato delle “Iene” che avendo organizzato una finta intervista a Radio Globo, mi hanno fatto una vera e propria trappola. Pur conoscendo le modalità predatorie della trasmissione, mi sarei aspettato da dei giornalisti e colleghi un occhio di rispetto, ovvero una richiesta formale di intervista alla quale non mi sarei sottratto. Ma la cosa che davvero mi ha infastidito è il fatto che nello sproloquio continuo dell’intervistatore si sia affermato che le testimonianze in studio siano false ed una montatura ai fini di lucro. Credo che sia partita la macchina del fango, che solo chi ha provato e può testimoniare la validità del life 120 può fermare. Potete scrivere alle IENE con diverse modalità. Usatele tutte! Raccontate la vostra storia con il Life 120″.
E infatti, non appena sulla pagina Facebook de Le Iene è apparso il richiamo al servizio su Panzironi, sono stati in tanti a difenderlo.
Di contro ci sono però i riscontri dei medici che Agresti ha intervistato proprio a proposito delle promesse fatte dal metodo “Life 120”.
“Adriano Panzironi ha ideato un programma alimentare basato su una particolare dieta e degli integratori, seguendo il quale, secondo lo stesso ideatore, molte persone potrebbero guarire da patologie che vanno dal diabete all’Alzheimer. Rivoluzione epocale o solo un modo per fare soldi?”, esordiscono Le Iene.
E il punto sono proprio i “conti in tasca” che Agresti fa: solo con le vendite del libro sembrerebbero in ballo ben 2 milioni di euro. Mentre gli integratori, che secondo le indicazioni dovrebbero essere presi per tutta la vita, hanno un costo di 250 euro al mese a persona.
“Io seguo la dieta senza prendere gli integratori e sono guarito”, dichiara uno dei sostenitori di Panzironi, a cui si accodano tanti altri utenti Facebook che, proprio sulla pagina de Le Iene, mettono in dubbio non il “metodo Panzironi”, ma il “metodo Iene”.
Di seguito i due filmati: quello delle Iene e quello di risposta – anticipata, visto che è stato pubblicato 4 giorni prima della messa in onda della trasmissione Mediaset – di Panzironi.
Clicca qui per il video delle Iene.

CONDIVIDI