Home Ardea Tor San Lorenzo, Savarese: “vicino ai manifestanti”

Tor San Lorenzo, Savarese: “vicino ai manifestanti”

Il Sindaco di Ardea Mario Savarese esprime la sua vicinanza ai cittadini che manifesteranno oggi a Tor San Lorenzo per chiedere sicurezza. “Sarò vicino ai cittadini che sfileranno oggi per ricordare alle istituzioni quanto sia sofferto anche ad Ardea il problema sicurezza“, scrive in una nota il primo cittadino. “Purtroppo ragioni di salute mi costringono ad una momentanea immobilità che mi impedirà la presenza, ma non tuttavia di esprimere la mia vicinanza”.

“Amministrazione sensibile”

Nel prosieguo della nota stampa, Savarese ricorda l’azione dell’amministrazione per affrontare il problema sicurezza. “L’attuale e le passate amministrazioni da sempre sono state sensibili a questo delicato aspetto del vivere in questi luoghi, e per questo da tempo sono state messe in atto azioni rivolte a prevenire crimini e degrado. Ricordiamo le numerose ordinanze volte a vietare soste di mezzi non propriamente turistici in aree non idonee al campeggio, i divieti di vendita di bevande alcoliche in zone e momenti particolari, le ordinanze per il decoro urbano, i decreti alle associazioni di volontariato quali quelle di Protezione Civile, di guardie ambientali ed eco zoofile, le numerose azioni di controllo degli illeciti messi in atto dalla Polizia Locale. Ma anche le iniziative in corso, quali la richiesta ai ministeri competenti di incrementare in via straordinaria il nostro organico di Polizia Locale, e la prossima installazione di telecamere di video sorveglianza con ben nove punti strategici nel territorio per il riconoscimento e la registrazione in tempo reale delle targhe di tutti gli autoveicoli. Nessun sindaco che mi abbia preceduto né me stesso, naturalmente, ha mai cessato di chiedere aiuto alla prefettura e ministeri competenti affinché anche forze dell’ordine quali polizia e carabinieri siano incrementati nel territorio. Non solo la situazione economica del paese, ma anche quella dell’Ente, hanno impedito che queste richieste trovassero accoglimento. Ardea tuttavia non può abbassare la guardia per rifugiarsi nella rassegnazione e per questo continueremo con i cittadini a portare avanti le nostre richieste di aiuto”.