Home News Cronaca Giallo a Fiumicino: trovate ossa umane in strada

Giallo a Fiumicino: trovate ossa umane in strada

Macabra scoperta ieri a Fiumicino, in via delle Palme, nella zona di Focene. Una donna che passeggiava con il suo cane ha notato, vicino alla rete che separa la strada dal parcheggio, una mascella umana e, sotto choc, ha chiamato la polizia.

La scoperta delle altre ossa

Sul posto sono arrivati gli agenti del Commissariato di Fiumicino, che hanno perlustrato la zona, trovando a poca distanza dalla mascella anche altre ossa umane: c’era infatti un bacino e i resti di femori e tibie. Oltre la rete, quindi nel parcheggio, c’era invece la colonna vertebrale, una mandibola e alcune costole. E’ stato quindi chiamato il medico legale e da un primo esame sembrerebbe che le ossa appartengano a un uomo deceduto da circa una decina di anni.

Il mistero delle ossa ritrovate solo ora

La vicenda appare quanto mai misteriosa: le ossa non possono essere state trasportate da eventi atmosferici come piogge o vento o essere state dissotterrate da qualche animale in quanto non ci sono buche nei dintorni. Quindi qualcuno deve averle portate lì in modo che potessero essere viste in questo dato momento. Ma da chi e perché? E chi è la persona morta?

Le indagini

Sul posto è intervenuta anche la polizia scientifica, che ha effettuato tutti i rilievi del caso. Le indagini sono a cura del Commissariato di Fiumicino. Le ossa sono state portate all’Istituto di Medicina Legale per essere analizzate. Il ritrovamento più importante è la mandibola, perché attraverso l’arcata dentale si potrebbe risalire all’identità dell’uomo.