Home Frosinone News Cassinate Notizie Aquino/Cassinate, i genitori litigano e lei tenta il suicidio: 19enne salvata da...

Aquino/Cassinate, i genitori litigano e lei tenta il suicidio: 19enne salvata da carabiniere-eroe

Nicola Picerno durante un lancio con il paracadute
Ha tentato il suicidio al culmine di una violenta lite tra i genitori. Senza pensarci su due volte, esasperata da quelle urla, una 19enne si è lanciata nel vuoto dal terrazzo al terzo piano della sua abitazione. La fortuna ha voluto che sul posto, in un alloggio di Pistoia, fossero intervenuti, proprio per sedare la lite, anche due carabinieri. E uno dei due, Nicola Picerno, originario di Aquino, nel Cassinate, appena si è reso conto di quanto la giovane stava per fare, si è lanciato ed è riuscito ad afferrarla prima che cadesse di sotto, aiutato anche dal fatto che il volo della ragazza, per un vero miracolo, era stato momentaneamente bloccato dai fili del bucato. Il militare ha quindi agguantato la 19enne e insieme al collega l’ha riportata sul balcone, slogandosi anche una spalla ma evitando la tragedia. 

Le parole del sindaco di Aquino: “A lui il grazie di tutta la comunità”

“Essere aquinati – ha scritto sulla pagina Facebook istituzionale il sindaco Libero Mazzaroppi – significa avere a cuore il prossimo ed avere coraggio sempre.
Grazie al profondo senso del dovere ed alla determinazione che da sempre lo contraddistinguono, il nostro concittadino Nicola Picerno ha salvato la vita ad una donna.
Il senso di abnegazione e dedizione dimostrato anche in questa circostanza meritano il plauso di tutta la sua Città e per questo, al ritorno ad Aquino, lo aspetto in Comune, per esprimergli il ringraziamento mio e dell’Amministrazione Comunale che rappresento.
Bravissimo Nicola, mi complimento ed abbraccio te e la tua famiglia”.