Home Frosinone News Ciociaria Area Nord Msg Campano, brucia scatole di cartone e provoca un vasto incendio: scoperto...

Msg Campano, brucia scatole di cartone e provoca un vasto incendio: scoperto e denunciato

I militari della Stazione Carabinieri Forestali di Veroli, a seguito di indagini, sono riusciti ad individuare il presunto autore del vasto incendio boschivo, divampato lo scorso 26 agosto nel territorio del Comune di Monte San Giovanni Campano (in località “Bagnara-Pineta dei Morroni”). L’uomo, un cittadino straniero di 33 anni, è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di incendio boschivo colposo.

I fatti: così è stato scoperto

Mentre era intento a bruciare alcune scatole di cartone, con imperizia e
senza alcuna precauzione, al 33enne  è sfuggito il controllo delle fiamme, che si sono rapidamente propagate nel bosco limitrofo, innescando così l’incendio. Le fiamme, che hanno distrutto oltre 20 ettari di bosco ed uliveti, sono andate avanti per due giorni ed hanno visto impegnati, per le operazioni di spegnimento, i Vigili del Fuoco, squadre della Protezione Civile ed Canadair.

I Carabinieri Forestali della provincia di Frosinone sono impegnati quotidianamente nelle attività di contrasto al fenomeno degli incendi boschivi, ed in particolar modo nelle indagini finalizzate a risalire ed assicurare alla giustizia gli autori degli illeciti.
È bene ricordare che nel periodo di massimo rischio incendi, ovvero dal 15 giugno al 30
settembre, è fatto divieto assoluto bruciare qualsiasi tipo di materiale vegetale. I trasgressori, oltre al rischio di causare degli incendi, sono soggetti alle sanzioni penali ed amministrative previste dalla legge.