Home News Cronaca Riapertura scuole, Cassino e Anagni posticipano al 24. Frosinone chiede i nuovi...

Riapertura scuole, Cassino e Anagni posticipano al 24. Frosinone chiede i nuovi banchi

In Ciociaria, in diversi Comuni, la riapertura delle scuole per il 14 settembre è stata annullata o è in bilico, come nel caso di Cassino ed Anagni, dove i rispettivi sindaci hanno annunciato che si riprenderà il 24 di settembre, dopo il referendum e potrebbe essere anche il caso di Frosinone. E’ di poco fa la nota stampa a firma del primo cittadino, Nicola Ottaviani, il quale ha fatto il punto della situazione.

Il comunicato
“Allo stato attuale, non abbiamo ancora la certezza che il Ministero e la Protezione civile nazionale riescano a consegnare i banchi monoposto entro il prossimo fine settimana – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – e, a questo punto, non è possibile continuare a lasciare nell’incertezza le famiglie, gli insegnanti e gli stessi alunni, sul da farsi. Le linee guida del Comitato Tecnico Scientifico prevedono che, in caso di mancata fornitura, nei tempi preventivati, dei banchi monoposto, si possano utilizzare ancora i vecchi, con le mascherine per tutta la durata delle cinque ore di lezione, ma costringere gli alunni delle elementari e delle medie inferiori ad una scarsa ossigenazione, peraltro, con temperature ancora estive, attorno ai 30 gradi, è assolutamente sconsigliabile, sotto il profilo del corretto equilibrio psico-fisico. Attenderemo, pertanto, fino a giovedì l’eventuale fornitura dei banchi da parte delle autorità centrali, dopo di che disporremo, in caso contrario, il rinvio dell’apertura per evidenti motivi di tutela della salute e di carattere igienico-sanitario”.