Connettiti con noi

Cronaca

Guidonia, atto vandalico nell’aula consiliare. Il sindaco: ‘Non è una bravata’

Pubblicato

il

Guidonia

Si sono introdotti nell’edificio che ospita il Comune, hanno aperto l’Aula Consiliare e l’hanno danneggiata. E’ successo la scorsa notte a Guidonia Montecelio, a darne l’annuncio direttamente il sindaco Michel Barbet attraverso un post sul suo profilo Facebook, attraverso il quale esprime dura condanna nei confronti degli autori del gesto.

Atto vandalico nell’aula consiliare di Guidonia: ingenti danni, la condanna del sindaco

“Questa notte (ieri, ndr) alcuni vandali si sono introdotti nella Sala Consiliare del nostro Comune, compiendo danni alla struttura. Sul posto al momento è presente la Polizia Locale con cui sono in contatto. Ho già allertato, inoltre, la Tenenza dei Carabinieri di Guidonia Montecelio e la Questura di Tivoli per fare chiarezza su quanto successo e chiedere di individuare al più presto i responsabili – dichiara il Primo Cittadino – Voglio dire con chiarezza che non si tratta di una semplice bravata, vandalizzare il cuore dell’istituzione democratica del nostro Comune è un gesto che condanno con fermezza. Si tratta di un atto vile che colpisce il luogo dove si riuniscono i Consiglieri Comunali eletti dai cittadini e, quindi, che rappresentano tutta la nostra comunità.

I precedenti: atti vandalici nelle scuole

“L’atto vandalico all’aula consiliare rappresenta un’attacco alla comunità guidoniana”. A sostenerlo il coordinamento comunale del Nuovo Polo Civico Guidonia Montecelio. “L’oltraggio perpetrato al luogo simbolo del governo cittadino è di una gravità assoluta e richiede una risposta ferma non solo delle forze dell’ordine, ma dell’intera istituzione – prosegue la nota – Sperando che gli inquirenti rintraccino quanto prima i responsabili di questo deprecabile gesto il Nuovo Polo Civico invita l’Amministrazione a manifestare, pubblicamente.
Ormai abbiamo perso la voce è la fiducia nello sperare che l’amministrazione riesca a riaccendere le telecamere di sorveglianza intorno al comune come non abbiamo più alcuna fiducia che idonei sistemi di sorveglianza possano essere istallati intorno alle scuole. Questo sarà compito della nuova amministrazione che si insedierà a giugno, ma almeno come ultimo gesto istituzionale del suo mandato il Sindaco o la Presidente del Consiglio potrebbero indire una manifestazione in piazza Matteotti, davanti l’assise consiliare, alla presenza di tutti i consiglieri comunali di Guidonia Montecelio.
Vogliamo, poi, sottolineare un aspetto che riteniamo estremamente grave.
I vandali, ora, hanno colpito la sede del consiglio comunale, ma nei mesi scorsi più volte sono state prese di mira le scuole della Città e da ultimo ieri e per l’ennesima volta l’istituto Manzi.
Magari si tratta di luoghi meno simbolici, ma altrettanto importanti e vitali. Con questo non vogliamo dire che si tratti delle stesse persone ma se si fosse agito, già da tempo, con fermezza contro i vandali e nel diffuso controllo dei luoghi sensibili, magari questo ennesimo raid non si sarebbe verificato”.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it