Home Cerveteri e Ladispoli News Ladispoli, incidente tra auto e moto: 16enne in gravi condizioni, è il...

Ladispoli, incidente tra auto e moto: 16enne in gravi condizioni, è il figlio dell’Assessore Lucia Cordeschi

Grave incidente a Ladispoli nel weekend. Sabato scorso, intorno alle 22.00, un’autovettura e un motorino con in sella due giovani si sono scontrati in pieno centro urbano, tra via Anzio e via Taranto. Ad avere la peggio è stato il ragazzo 16enne che viaggiava come passeggero, volato sull’asfalto a diversi metri di distanza dal luogo dell’impatto.

83097502_10215064100548640_9052507539056361472_o

Immagine 1 di 2

Grave incidente a Ladispoli: 16enne in gravi condizioni

Le condizioni del giovane sono peggiorate progressivamente nelle ore successive all’incidente nonostante il ricovero in ospedale. Al momento le sue condizioni restano critiche. Feriti in modo lievi sia l’occupante dell’auto – una BMW – che il ragazzo alla guida del motociclo. Il conducente della macchina, che si è fermato subito a prestare soccorso, è stato sottoposto, come da prassi, ai controlli per misurare l’eventuale presenza di alcol e droga. Entrambi avrebbero dato esito negativo. Da accertare l’esatta dinamica del sinistro.

Ladispoli: il ragazzo coinvolto nell’incidente è il figlio di Lucia Cordeschi

Nella giornata di ieri si è appreso che il giovane coinvolto nel sinistro, e che versa tuttora in condizioni critiche, è il figlio dell’Assesore ai Servizi Sociali del Comune di Ladispoli.

«Buonasera a tutti – ha scritto l’Assessore Cordeschi in un post – il ragazzo coinvolto nell’incidente in via Anzio e’mio figlio Daniele Gnazi. Al momento e’ ancora grave e in pericolo di vita.  Grazie per tutte le chiamate e i messaggi ricevuti. Scusateci se non abbiamo risposto a tutti. GRAZIE INFINITE per tutte le preghiere che avete fatto per mio figlio. Domani lo sottoporranno ad altri controlli e potranno, se tutto andrà bene, sciogliere la prognosi. Vi ringrazio veramente a tutti anche a nome di tutta la mia famiglia. Preghiamo ancora tutti insieme per Daniele».