Home News Cronaca Latina, ‘Sii meno violento’ in risposta lui la picchia e tenta di...

Latina, ‘Sii meno violento’ in risposta lui la picchia e tenta di accoltellarla la notte di Natale: arrestato

L'UOMO, UBRIACO, NON REAGISCE BENE ALLA RICHIESTA E LE SPACCA IL SETTO NASALE

Uno notte da incubo, quella di Natale, per una giovane donna di Latina che ha dovuto difendersi dai maltrattamenti del suo stesso compagno, J.S.
I due litigavano sempre più spesso e la notte tra Natale e Santo Stefano la lite si è fatta violenta: l’uomo, consumato dall’alcol, ha aggredito la compagna.

La lite: la ragazza gli aveva chiesto di essere meno violento

Sembrerebbe che a scatenare l’ira del 32enne, un musicista, sia stata la richiesta, da parte della ragazza, di essere meno violento. L’uomo ha inizialmente inveito contro la compagna, l’ha minacciata per poi passare all’azione, picchiandola. Ma non si è fermato alle percosse, ha infatti anche preso un coltello e ha cercato di colpire la donna mentre si trovava sul divano. 
Fortunatamente, lei è riuscita a schivare i colpi, recuperare suo figlio di appena 2 anni e fuggire al piano di sopra nella casa di un parente.

L’allarme è scattato grazie ad un condomino che ha avvertito la Polizia

A dare l’allarme è stato un vicino di casa che aveva visto la ragazza andare via dall’appartamento con evidenti lesioni ed ha  immediatamente avvisato le forze dell’ordine.
Gli agenti sono andati dalla donna che è stata trovata scossa, ricoperta di sangue e lesioni. La ragazza aveva anche il setto nasale rotto a causa di una testata ricevuta dal compagno.
La Polizia ha poi fare irruzione nell’appartamento di lui e l’uomo era ancora sotto l’effetto dell’alcol. L’appartamento sembrava confermare la versione di lei: il coltello si trovava ancora sul pavimento ed erano presenti diverse tracce di sangue.

L’arresto e la prognosi

J.S. è stato portato in Questura per poi essere arrestato con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, minacce aggravate e lesioni. Per quanto riguarda la donna, scortata in ospedale le sono stati dati 20 giorni di prognosi.