Connettiti con noi

Aprilia News

Oggi il DJ Claudio D’Antonio avrebbe compiuto 43 anni: una lapide sul luogo dell’incidente per ricordarlo

Gli amici hanno voluto ricordare lo speaker con l’apposizione di una lapide sul luogo dell’incidente

Pubblicato

il

Avrebbe compiuto oggi 43 anni Claudio D’Antonio, DJ Producer, speaker radiofonico dal 1994, amato dalle discoteche del litorale romano fino ai Club più prestigiosi della Capitale e di tutta Italia, dove in camice bianco inizia la sua carriera con la trasmissione “Crazy Hospital”, poi diventata  “Crazy Box”, un  format molto apprezzato, con formazioni artistiche  dalla  radio  alla  TV e oltre  500mila  visite per  i  video,  visibili  oggi  on  line sul canale di YouTube crazyboxsky al link:https://www.youtube.com/channel/UCtaikZw2Aj9YICR_xxotC9g

dove ha riscontrato una risonanza dei media impressionante.

Claudio è anche stato per quattro anni testimonial della linea di abbigliamento in voga in quegli anni tra i giovani, la “DEPUTAMADRE 69”, ha suonato a Londra, facendo rivivere emozioni con la sua HOUSE MUSIC,  sensibilizzava i giovani intervistandoli,  facendo passare di continuo  il suo motto IO GUIDO, NON BEVO”!

Con le maggiori associazioni italiane contro le stragi del sabato sera inizia il Tour in collaborazione con la rivista “MATRIX MAGAZINE”, dove vengono pubblicate i recontonti delle sue serate. Gira il globo terrestre, tra le Disco più famose troviamo: Titos (Palma de Mallorca), Pacha (Sharm El Sheik), Muccassina (Roma), Cube (Roma), Capannina(Grosseto), Alien (Roma), Akab (Roma), Papido (Reggio Calabria), Clover (Umbria), Lime Light (Londra), Lounge o’o Phoenix (U.S.A), Capannina (Castiglione della Pescaia), Millenium (Torino), ION (Siena), Ministry (Hurgada), Old Fashion (Milano), Tocqueville (Milano), Dublino, Finlandia, Cipro, Ucraina, Croazia, Ibiza.

Al link seguente possiamo ascoltare le sue composizioni:

Ma un destino beffardo ha voluto che proprio a lui accadesse l’immaginabile. Ricostruiamo l’accaduto: è la notte del 9 Luglio del 2010, un’estate caldissima  e afosa, è passata da poco la mezzanotte e sta per iniziare il week end, uno di quelli come gli altri dove tutto funzionava a regola d’arte, a ritmo di musica e divertimento come un Dj vero sa fare, e Claudio era un vero DJ, a 32 anni sapeva muovere le note della notte facendo divertire migliaia di giovani.   

Come tutte le sere, al rientro a casa dopo aver suonato in un locale della vicina Aprilia e aver fatto la sua campagna di sensibilizzazione contro le stragi del fine settimana, si ferma come spesso accadeva, per fare colazione in un rinomato bar del litorale e salutare chi c‘era, perché Claudio era conosciuto da tutti.

Lui non lo sa, ma quella purtroppo sarà la sua ultima sera, perché  a Tor San Lorenzo (Ardea) il destino ha voluto che, dopo essersi messo alla guida della sua vettura per far rientro a casa, ad una curva di Via Laurentina, che lui conosceva benissimo perché la percorreva sempre, pericolosa, con scarsa visibilità e leggermente in discesa – chiamata dai residenti della zona  “la curva di Nerone” (per un’attività commerciale adiacente così denominata), purtroppo la Smart  che conduceva per cause ignote si scontra violentemente con un’altra vettura proveniente dal senso opposto, una Fiat 500 con all’interno tre giovanissimi  come lui.

Da subito le condizioni del DJ sono apparse disperate, non lasciandogli scampo: poco dopo purtroppo Claudio morirà. Verrà sepolto a Nocera Bassa (Sa) vicino al suo papà, successivamente verrà a mancare anche la mamma.

Claudio lascia così un vuoto incolmabile in tutta la comunità pontina che lo circondava, gli verranno da subito intitolate le successive tappe del “Life’n ’Dance Safe Tour e La notte disco della Vita” nella città di Gaeta, Itri e Scauri dove avrebbe percorso le sue serate nel far divertire con bella musica i giovani.

Gli amici lo ricordano con grande affetto perché per lui era fondamentale stare in compagnia e divertirsi. Ognuno lo ricorda con una frase che riportiamo  di seguito:

IVANO: Sei e sarai sempre nel mio cuore, Claudio è il secondo nome di mio figlio… FABIO SCHIANO: Ricordo la sua semplicità e la sua bontà… CESARE PALLADINELLI: Mi ricordo come si è presentato la prima volta che l’ho conosciuto…  MICHELE ME CE PORTI: Ricordo tanti aneddoti  che finivano con il suo fate i bravi!.. ANDREA DEP: Ricordo le uscite insieme in moto e tante risate …  CHECCO: È  stata una persona speciale, un amicizia vera e sincera… EMANUELE INGLESE: Ricordo la sua ambizione e creatività nel fare le cose che lo appassionavano… CLAUDIO ZACCONE: Ogni volta che saluto qualcuno ed aggiungo ”fai il bravo” penso a lui…  MARCO STARWASH: Non posso dimenticare le serate in discoteca… MARCO MATTEACE: Per me sarai sempre DJ Snoopy… ALDO FARNESI: Ragazzo dal cuore d’oro sempre sorridente e sapeva stare con gli amici… SIMONE CAFE’ DEL MAR: Un mito, uno speciale e un amico che rimane per sempre nel cuore di Cafe’del Mar…MICHELE ROMAGNUOLO: La tua risata inconfondibile, e quel tuo Come va, Come va? Tuuuutto bene?… CARLO (del bue marino): Per il suo sorriso non lo dimenticherò mai… NIGEL FLORE: Ricordo quando mi fece uno scherzo con il microfono fuori la mia attività…LUIGI MARTI: Le belle serate passate insieme…  LEO D: Ricordo la splendida felicità e allegria che esprimeva con la sua faccia sempre sorridente…DIPA: Ricordo la sua immancabile frase fate i bravi… FRANCESCO CERVONE: Hai lasciato un ricordo bellissimo… RUNCO: Ricordo la sua intraprendenza e voglia di vivere per arrivare sempre più in alto…   PAOLO BALISTROCCHI: milanese ci faremo una tedesca al campetto ma il 10 lo voglio io, ALESSANDRO MARTI: Per sempre indimenticabile Big Claudio… STEFANO DEL KIOSKO: Ricordo con gioia il suo sorriso sempre presente anche nei momenti negativi, sempre solare e attento all’ amicizia.. MAX HERNANDEZ: ricordo con luile indimenticabili giornate a suonare insieme in spiaggia… e tanti altri, ed è per questo che a gran voce  oggi tutti insieme ti  diciamo

Grazie Claudio!

Oggi 19.06.21 avrebbe compiuto 43 anni e alcuni tra gli amici più stretti per mantenere vivo il suo ricordo, visto che sul luogo dell’incidente era rimasta solo una semplice foto sbiadita si sono attivati per la deposizione di una lapide con delle pietre bianche e dei fiori in memoria di quanto accaduto, che avverrà lunedi 21.06.21 alle ore 11.30 su via Laurentina Km 36.00 Ardea vicino al Vivaio NERONE. 

Si ringraziano tutti gli amici che hanno contribuito economicamente, nella posa o semplicemente con un pensiero per questa occasione, in particolare si ringrazia il vivaio “Nerone” adiacente al luogo del sinistro che settimanalmente si prenderà cura nella manutenzione  offrendo fiori sempre freschi per la lapide del nostro amico DJ Claudio D’ Antonio.

Ciao Claudio, con il cuore Gli Amici…


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it