Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Capodanno a Roma, l’ordinanza del Sindaco vieta petardi, botti e fuochi d’artificio

Pubblicato

il

fuochi d'artificio

Linea dura sul Capodanno di Roma, dove, anche per tutelare la salute degli animali e in particolare i nostri amici a quattro zampe, il Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri, ha steso un’ordinanza pronta a vietare qualsiasi tipo di fuoco d’artificio in Città. Banditi, tra il 31 dicembre e il 6 gennaio 2023, anche l’utilizzo di petardi e botti, al fine anche di prevenire troppi incidenti coi fuochi pirotecnici, che ogni anno tendono ad alimentare le corse ai Pronto Soccorso locali in situazioni spesso gravi per la salute umana.

Niente fuochi d’artificio a Roma nella notte di Capodanno

L’ordinanza di Roma Capitale è stata firmata questa mattina, 29 dicembre, dal Sindaco di Roma, Roberto Gualtieri. Il Primo Cittadino ha sottoscritto “il divieto di utilizzo di petardi, botti e artifici pirotecnici per il periodo dal 31 dicembre 2022 al 6 gennaio 2023“, facendo esultare i molteplici animalisti presenti sul territorio di Roma. Eppure, nonostante la tutela degli animali, sono molteplici le voci che si levano contro questa decisione. 

Infatti, negli ultimi anni quest’ordinanza è sempre stata fatta, salvo poi non essere mai stata rispettata o addirittura aver visto alcun controllo nella notte del Primo dell’Anno. Un utente di Facebook fa notare: “Tutti pronti, anche quest’anno, per l’inutile rito dell’ordinanza anti-botti?”. Chi ricorderà le vicende politiche capitoline, non avrà dimenticato come tali ordinanze erano state approvate anche sotto la gestione comunale dell’ex sindaca Virginia Raggi, con tali iniziative che però non vennero mai rispettate pienamente. “Tale ordinanza a Roma viene emanata a ridosso del Capodanno e sostanzialmente mai applicata, nel senso che non risultano mai controlli che effettivamente facciano rispettare i divieti“.

Tutti ricorderanno il Primo Gennaio del 2022, dove per i fuochi perirono centinaia di uccelli nella zona del Centro Storico, in particolar modo poi nelle zone in prossimità della stazione Termini. Una situazione tragica che il sindaco Roberto Gualtieri vorrebbe evitare, considerato anche lo stato macabro di quei ritrovamenti dopo i festeggiamenti del Capodanno. 

Capodanno 2023 a Pomezia, niente fuochi d’artificio: arriva l’ordinanza, multe fino a 500 euro

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com