Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, Torre Maura lancia il premio per i padroni dei cani zozzoni: “Cacca d’Oro” per chi non raccoglie le deiezioni

Pubblicato

il

cacca cani torre maura

Roma e la cacca dei cani sparsa sui marciapiedi: una moda tutta nostrana di questa Città, tra la disperazione di residenti e soprattutto quartieri capitolini. Una moda su cui il quartiere di Torre Maura ha voluto giocare, lanciando il premio “Cacca d’Oro” per quei padroni di quattro zampe che non raccolgono le deiezioni canine. Lo hanno pubblicizzato, ovviamente scherzosamente, con un cartello posizionato nei pressi di un centro abitato della zona.

Torre Maura combatte con l’ironia i padroni zozzoni di Roma

I residenti hanno deciso di combattere il problema con l’ironia, con un fantasioso grande concorso locale denominato “Caca e Scappa”, dedicato proprio a quei padroni che non raccolgono le cacche dei propri animali. L’iniziativa è stata promossa con un cartello, probabilmente comparso su un’abitazione di un residente locale esasperato dalle deiezioni dei cani nelle zone. Per partecipare al fantasioso concorso, serve: 

  • far “cagare” il proprio cane dove vuole;
  • assicurarsi che nessuno ti veda durante tale situazione;
  • scappare via, lasciando in bella vista il “ricordino”, a seconda delle dimensioni dell’animale, del cane.

Promosso dal gruppo “I Love Torre Maura”, il primo classificato vincerebbe l’ambito premio dello “Stronzone d’Oro”, che noi per forma riassumeremo in “Cacca d’Oro”. Una situazione, che oggettivamente al di là delle risate, ha davvero gettato nella disperazione i residenti. La signora Gioia racconta: “Ieri sul marciapiede di casa mia circa 50 MT c’erano quattro “cacche” di cui una enorme. Altro che manifesto!”. Samuel dice: “Sul cartello andrebbe aggiunto: Mentre scappi attento a non scivolare sulle cacate degli altri concorrenti, pena la squalifica”. 

Alessia risponde al cartello, pubblicato su Facebook: “Qua a Monte Mario vincono in tanti!”. Filippo esprime tutta la propria disperazione sul problema: “Sinceramente non se ne può più… Questo schifo si porta dentro casa… Facciamo segnalazioni di massa sulle pagine della municipale”. Infine, Alice racconta un episodio di questa settimana: “Piazza Guadalupe qualche giorno fa, avrebbe vinto il premio boassa dell’anno. Na mucca è passata. Fate schifo“. 

Ladispoli, multe a raffica a chi abbandona la “cacca dei cani”

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com