Connettiti con noi

Cronaca

Digitale terrestre, come continuare a vedere la televisione da mercoledì 20 ottobre 2021: canali Rai e Mediaset in alta definizione (HD)

Pubblicato

il

Digitale terrestre dal 20 ottobre

Dopo diversi avvisi, finalmente ci siamo. Mancano pochi giorni e dal 20 ottobre ben quindici canali televisivi passeranno all’alta definizione e non potranno più essere visti da chi possiede una vecchia televisione. Utenti che devono provvedere con un cambio o con un decoder per restare al passo con i tempi, in quella che è solo la prima fase di passaggio al nuovo digitale terrestre.

Digitale terrestre, canali Rai e Mediaset: come continuare a vedere la televisione da mercoledì 20 ottobre 

L’altra fase, per un digitale terrestre di nuova generazione e in alta definizione, è prevista nel 2023, ma intanto non ci resta che capire come fare per continuare a vedere i canali Rai e Mediaset, quelli che dal prossimo mercoledì dovranno fare i conti con una svolta. 

Digitale terrestre: quali sono i canali che non si possono vedere dal 20 ottobre 

Dal prossimo 20 ottobre 9 canali tematici Rai e 6 Mediaset saranno disponibili solo in alta definizione e per vederli bisognerà avere un televisore nuovo o un decoder compatibile. Per la Rai si parla di Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Yoyo, Rai Sport + HD, Rai Storia, Rai Gulp, Rai Premium e Rai Scuola; mentre per Mediaset saranno al centro del cambiamento Tgcom24, Mediaset Italia 2, Boing Plus, Radio 105, R101 Tv e Virgini Radio Tv. Ma come fare per capire se il televisore o il decoder sono compatibili con l’HD? Semplice, bisogna solo sintonizzarsi su un canale in alta definizione, come 501 per Rai 1 o 505 per Canale 5, canali che le nuove tv (i modelli venduti dal 2010) già dovrebbero avere, canali che basterà solo risintonizzare dopo il 20 ottobre. 

Bonus Rottamazione Tv e Bonus Tv Isee

Ma non tutti hanno le smart tv o i modelli di ultima generazione e c’è chi dovrà acquistare una nuova Tv o un decoder compatibile. Nessun problema. Il Mise ha messo a disposizione due bonus, che sono cumulabili tra loro: stiamo parlando del Bonus Rottamazione Tv e del Bonus Tv Isee 20.0000. Nel primo caso, è previsto uno sconto del 20% fino a un massimo di 100 euro se si dà indietro il vecchio televisivo, mentre con il Bonus Tv Isee 20.0000 si scala fino a 30 euro da una Tv o da un decoder, ma solo se il reddito è pari o inferiore a 20.000 euro. 

Come capire se la televisione ha i canali in alta definizione? Cosa cambia dal 20 ottobre 

Lo spegnimento dei canali tematici non è nient’altro che una modifica nella codifica, un primo passaggio per arrivare a un digitale terrestre di nuova generazione. Con la seconda fase, infatti, prevista nel 2023 si passerà dal sistema Dvb-T al Dvb-T2, cioè il nuovo ditale terrestre e tutti i i vecchi canali non saranno più visibili su quelle televisioni non compatibili. In attesa del 2023, chi vuole può fare già dei test: basterà mettere su canale 100 per la Rai e 200 per Mediaset: se leggiamo la scritta “Test HEVC Main10” la tv è compatibile e non ci sarà nessun problema. Insomma, nessun nuovo acquisto da fare. Altrimenti bisogna correre ai ripari, ma fino al 2023 c’è tempo! 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it