Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Fascia verde a Roma, quali sono i confini: la mappa e gli orari della Ztl

Pubblicato

il

Roma, Ztl: in arrivo delle novità a partire dal 2023

Sono due le aree concentriche, Fascia Verde e Anello Ferroviario, che definiscono le limitazioni di traffico nella città di Roma. Si tratta di due zone nelle quali è previsto il blocco del traffico in base alle emissioni inquinanti dei veicoli. L’Anello ferroviario è quello relativo alla parte più centrale della città che viene delimitata proprio dall’anello ferroviario dal quale prende il nome, mentre la Fascia Verde riguarda la zona quasi fino al GRA ossia la A 90 che circonda la città.

La divisione in due aree per contrastare l’inquinamento

L’introduzione di due aree nel quale viene limitata la circolazione dei veicoli nasce dalla volontà di contrastare l’inquinamento. È stato così che dal 15 novembre scorso sono aumentate le zone nelle quali sono previste limitazioni del traffico, così come le zone a traffico limitato. Una delibera di giunta ha disposto l’interdizione della circolazione nella fascia Verde per i mezzi a benzina con classe ambientale fino a 2 Euro e quelli a ciclo Diesel con omologazione Euro 3., ma sono anche stati modificati i confini.

La Fascia Verde zona A comprende: il Grande Raccordo Anulare, con centro storico e anello ferroviario, tranne le zone periferiche A,B,C e D. I confini della Fascia Verde Zona A sono: Grande raccordo anulare, Via Aurelia fino a via di Acquafredda, via di Acquafredda, via di Nazareth, via di Boccea, via Mattia Battistini, via del Forte Braschi, via della Pineta Sacchetti, via Montiglio, via Arbib Pascucci, via Trionfale, via Igea, via della Camilluccia, via Cassia da piazza dei Giochi Delfici a via Pareto, via Pareto, via Fabbroni, via Flaminia Nuova, via dei due Ponti, Sponda del Tevere e Gra.

Fascia Verde Roma confini della Zona B sono: Gra, sponda del Tevere, sponda dell’Aniene, via dei Prati Fiscali, viale Jonio, via Ugo Ojetti, via Arturo Graf, via Kant, via Galbani, via Palombini, via Casal dei Pazzi, via Tiburtina da casal dei Pazzi alla metro Santa Maria del Soccorso, via del Frantoio, via Venafro, via Giordani, via Grotte di Gregna da via Giordani alla A24, A 24 fino a viale Palmiro Togliatti, viale Palmiro Togliatti, strada ferrata Roma-Sulmona, Gra.

Fascia Verde i confini della zona C sono: Gra, strada ferrata Roma-Sulmona, viale Palmiro Togliatti, via Tuscolana da viale Palmiro Togliatti a via delle Capannelle, via delle Capannelle, via Appia Nuova da via delle capannelle al Gra, Grande raccordo anulare.

Fascia Verde , confini con la zona D sono: Gra, via Ardeatina, via di Grotta Perfetta, via Spalla, via del Tintoretto, via Laurentina, via Colombo, ciale dell’Agricoltura, viadotto della Magliana, via della Magliana, via del Trullo, via Affogalasino, via del casaletto da via Affogalasino a via di Monteverde, via di Monteverde da via Casaletto a via Tizzani, via Tizzani, via Arati, via del casaletto da Largo Sacro Cuore a Piazzetta del Bel Respiro, via Leone XIII, via Gregorio VII, Circonvallazione Aurelia, via Aurelia da piazza San Giovanni Battista de Salle al Grande Raccordo Anulare e Gra.

Quali veicolo possono circolare e quali no

Dal 15 dicembre è fatto divieto permanente in Fascia Verde ai veicoli alimentati con benzina omologazione Euro 2 e quelli Diesel con omologazione Euro 3. Mentre i veicoli che non possono circolare dal lunedì al sabato in Fascia verde sono quelli a benzina e diesel Euro 0, benzina e diesel Euro 1, benzina e diesel Euro 2, diesel Euro 3, Ciclomotori e motoveicoli benzina e diesel Euro 0 e Euro 1, Ciclomotori e Motoveicoli benzina e Diesel Euro 1 e ciclomotori e motoveicoli diesel Euro 2.

Possono circolare: autoveicoli benzina con omologazione Euro 3 o successiva, autoveicoli diesel con omologazione Euro 4 o successiva, ciclomotori o motoveicoli benzina Euro 2 o successiva, ciclomotori e motoveicoli diesel Euro 3 e successiva e autoveicoli ibridi ed elettrici.
Indipendentemente dalla classe ambientale, l’accesso alla Fascia Verde è sempre garantito a tutte le tipologie di veicoli nelle giornate di domenica e nei giorni festivi infrasettimanali.

Per poter circolare in fascia Verde in deroga alle disposizioni comunali occorre: contrassegno di persone con disabilità, Polizia e sicurezza, emergenza, soccorso stradale, trasporto pubblico di linea, gestione dei rifiuti, immatricolati con targa C.D., S.C.V. e C.V.

Multe per veicoli non autorizzati

L’ingresso nella Fascia Verde di Roma con un veicolo non autorizzato comporta il rischio di una multa variabile da un minimo di 163 ad un massimo di 658 euro cui si aggiunge, in caso di recidiva nel biennio successivo, l’eventuale sospensione della patente di guida per un periodo compreso tra 15 e 30 giorni. I controlli spettano alla Polizia locale, ma dal 2023 saranno attive anche telecamere in prossimità dei varchi.

Sono previste a partire dai prossimi anni altre limitazioni alla circolazione dei veicoli in funzione della loro classe ambientale. In aggiunta ai provvedimenti già attivi dal 15 novembre 2022 sono previsti ulteriori blocchi in specifici periodi dell’anno. Dal 1° novembre 2023, e con validità dal 1° novembre al 31 marzo di ogni anno, è previsto il divieto di accesso e circolazione dal lunedì al sabato per:  veicoli a ciclo Diesel Euro 4 adibiti al trasporto persone nella fascia oraria 7.30-20.30,   veicoli commerciali N1, N2, N3 Diesel Euro 4 nella fascia oraria 7.30-10.30 e 16.30-20.30,  ciclomotori e motoveicoli Diesel Euro 3.

A partire dal 1° novembre 2024 è previsto è previsto il divieto permanente di accesso e circolazione dal lunedì al sabato per gli autoveicoli alimentati a benzina con omologazione Euro 3 e in aggiunta, con validità dal 1° novembre al 31 marzo di ogni anno, il divieto di accesso e circolazione dal lunedì al sabato per:  veicoli a ciclo Diesel Euro 5 adibiti al trasporto persone nella fascia oraria 7.30-20.30,  veicoli commerciali N1, N2, N3 Diesel Euro 5 nella fascia oraria 7.30-10.30 e 16.30-20.30.

Blocchi d’emergenza

In caso di superamento dei valori limite di inquinamento atmosferico monitorati da Arpa Lazio, il comune di Roma ha già previsto l’istituzione di blocchi di emergenza temporanei della circolazione. In questi casi verranno istituite specifiche azioni di limitazione al traffico sui seguenti percorsi stradali: Lungotevere, Corso d’Italia, Viale Castro Pretorio, Viale Manzoni, Via Labicana, Via di San Gregorio, Circo Massimo, Via dell’Acqua Bullicante, Via di Portonaccio, Via Prenestina, Corso Francia, Via Quirino Maiorana, Viale Guglielmo Marconi,  Via Oderisi da Gubbio, Viale Trastevere. Via Magna Grecia, Via Cerveteri, Via Appia, Viale Etiopia, Viale Libia, Viale Somalia, Corso Trieste, Via Cipro, Circonvallazione Trionfale, Viale delle Medaglie d’Oro, Viale Trionfale, Viale Palmiro Togliatti, Via Tuscolana,  Piazza Cinecittà, Via dei Monti Tiburtini, Via di Portonaccio, Via Tiburtina.

L’adozione dei provvedimenti temporanei sarà effettuata nelle giornate di lunedì e giovedì, ad eccezione dei giorni festivi, in funzione di diversi livelli d’allerta, con limitazione della circolazione nella Fascia Verde dalle 7.30 alle 20.30 anche per i veicoli non interessati dalle limitazioni permanenti.
Livello Arancio: attivato dopo 4 giorni consecutivi di superamento dei valori della stazione di riferimento con limitazione della circolazione nella Fascia Verde per: veicoli benzina Euro 3, Diesel Euro 4, ciclomotori e motoveicoli Diesel Euro 3 nella fascia oraria 7.30-20.30;  veicoli commerciali N1, N2, N3 Diesel Euro 4 nella fascia oraria 7.30-10.30 e 16.30-20.30.
Livello Rosso: attivato dopo 10 giorni consecutivi di superamento dei valori della stazione di riferimento con limitazione della circolazione nella Fascia Verde, oltre ai veicoli già interessati, anche per: veicoli Diesel Euro 5 e Euro 6 nella fascia oraria 7.30-20.30, veicoli commerciali N1, N2, N3 Diesel Euro 5 e Euro 6 nella fascia oraria 7.30-10.30 e 16.30-20.30.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy