Connettiti con noi

News Roma

Festival Brin a Garbatella: concerti live, spettacoli, letture di libri e molto altro. Ecco il programma

Pubblicato

il

Garbatella

Dopo il successo della scorsa edizione, il Festival Brin, torna ad animare il giardino “Marcella e Maurizio Ferrara” situato nella storica Piazza Brin della Garbatella. Organizzato dall’associazione culturale l’Incontro con la collaborazione di Cookstock e Amor di Pasta, e patrocinato dall’VIII Municipio, il Festival rappresenta un importante luogo di incontro e aggregazione sociale per il quartiere.

Torna il Festival Brin nel cuore di Garbatella

Tre mesi di eventi, dal martedì alla domenica (lunedì giorno di chiusura settimanale), tra presentazioni di libri, spettacoli e animazioni per i più piccoli, concerti live e la possibilità di assaporare piatti freschi e gustosi sotto l’ombra degli imponenti pini che fanno da cornice al parco.

La manifestazione questa estate ha arricchito la sua programmazione di tante originali iniziative come i pomeriggi dedicati allo sport, con i corsi di prepugilistica, le lezioni di zumba e di ginnastica per tutte le età, le letture per i bambini a cura della libreria Eco di Fata, spettacoli teatrali comici, open mic e tanto altro….

Restituire al quartiere il suo splendore

Uno degli scopi che la manifestazione si prefigge è quello di restituire al quartiere, e in modo particolare ai bambini, il parco in tutto il suo splendore, mantenendolo sempre  pulito e agibile, come avviene da un anno a questa parte.

Importante sottolineare la collaborazione con la prestigiosa Scuola Popolare di Musica di Testaccio che a partire dal 22 giugno proporrà 4 saggi con i suoi  giovani allievi . Le sonorità pop, rock, swing e jazz si alterneranno per tutta l’estate, in nome della contaminazione tra i diversi generi.

Gli appuntamenti in calendario a partire dalle 18.00 fino alle ore 00.30, sono ad  ingresso gratuito.

PROGRAMMAZIONE FESTIVAL BRIN DAL  20 al 30 GIUGNO

Martedì 21 Giugno: Il Condominio

Indie Rock band formata nel 2019 , che ha partecipato a vario titolo alla scena romana dei ’90 e ancora crede che Elvis non sia morto (e viaggi in autostop per le strade del Molise)!

Mercoledì 22 Giugno

Laboratorio Rock con Ludovico Piccinini

“It’s only Rock’n’ roll but I like it”

Ricerca delle diverse ed innumerevoli sonorità e suggestioni che la chitarra sa suscitare: dal suono classico allo stridore dell’elettrico, tra la composizione contemporanea allo studio etnico passando per il rock, il fusion, il blues, il jazz e tanto altro…

Giovedì 23 giugno

1. Laboratorio Piccoli Gruppi Jazz di Simone Alessandrini

Leonardo Fildani-  chitarra

Diego Wieshnewscky- pianoforte

Leonardo Cervini – contrabbasso e basso elettrico

Federico Calandra – batteria

2. Laboratorio Piccoli Gruppi Jazz 2 di Simone Alessandrini

Aurora Bellastella- voce

Ginevra Faramondi- violino

Leonardo Cervini –basso elettrico

Sebastiano Gabriele – batteria

Simone Alessandrini – piano

Venerdì 24 giugno

DISCOV3R

Il concerto dei DISCOV3R  vuol dire andare oltre una cover, per scoprire un nuovo punto di vista e creare una realtà fatta di “copie inconformi”… La band romana, attiva dal 2003, fonda la propria filosofia di musica sulla libera interpretazione, in chiave jazz, blues e swing, di grandi successi rock internazionali. Ogni occasione può diventare suono, ogni serata é un nuovo spunto creativo.

Sabato 25 giugno

Musica insieme Roberto Altamura

Il progetto raccoglie canzoni d’autore italiane di Sergio Endrigo, Ivano Fossati,  Gino Paoli e un tributo particolare a Franco Battiato. I due binari su cui si muove il laboratorio sono la canzone d’amore e i canti dell’ immigrazione di cui i musicisti hanno scritto sia le musiche che i test.

Domenica 26 giugno

MAX STANZIONE LIVE  DJSET

Il grande Dj Max Stanzione selezionerà x il pubblico del Festival Brin tanta musica spaziando dal  Deep, Etnic, Lounge, Chillhouse, Chillout, Soulful e non solo….

Lunedì 27 Giugno

Laboratorio OLD-TIME, HARD TIMES!

La country music nordamericana. I suoni e le voci dei primi coloni sbarcati nei futuri Stati Uniti, una musica che si evolve interagendo con le successive ondate migratorie e con i canti degli schiavi. Ballate anglo-scozzesi, brani del folk revival, bluegrass, country rock, musica di Nashville… Sul palco una grande string-band – un gruppo di strumenti a corde – e tante voci che cantano in armonia.

Martedì 28 giugno

CONCERTO PITTORICO di MAURIZIO FIORETTI il  MUSICOPITTORE

Il progetto parte da una idea originale di Maurizio Fioretti (in arte MAU musico-pittore), di passare dalla creazione di musica realizzata sul momento, a strati con delle sovraincisioni e poi lasciata amplificata in loop, alla creazione di una immagine pittorica realizzata sulla scia e le suggestioni della musica appena creata, diventata nel frattempo ambiente sonoro, e poi viceversa.

Un movimento creativo continuo tra la musica e le immagini, le immagini e la musica…” questo tipo di performance nasce da una mia idea originale (nessun’altro artista esegue sia la parte musicale che quella pittorica).”Attraverso il gesto pittorico, mi interessa ricercare la bellezza, realizzare la verità e l’autenticità dell’essere profondamente umani, fino alle forme non coscienti che si esprimono con la vitalità dei colori e l’emergenza delle linee. Il mio muovermi sulla tela si fonde al ritmo, composizione, strati armonici, silenzi (pause), improvvisazione, che mi appartengono e che caratterizzano la mia identità di musicista.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy