Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Follia a Roma: ‘Dammi il telefono’, poi lo accoltella sul bus

Pubblicato

il

Coltello usato

Sapeva come agire e dove agire. I suoi luoghi preferiti erano gli autobus o i tram, perché lì sapeva che tra tanti pendolari avrebbe potuto scegliere le sue ‘vittime’. Ed è proprio così che ha fatto il 10 settembre scorso, a bordo del bus Atac 105: ha preso di mira un cittadino del Bangladesh di 33 anni, ha cercato di portargli via lo smartphone, poi però l’uomo si è opposto, ha tentato di ribellarsi e lui lo ha ferito al petto con un’arma da taglio.

Poi la fuga e il ritorno, il giorno dopo, sul tram 5. Sempre con lo stesso obiettivo. Questa volta, però, ad essere presa di mira una passeggera, alla quale è stato portato via lo smartphone all’altezza della fermata Manzoni. E di nuovo la fuga del malvivente. Che però è stata breve perché ora il ladro ‘seriale’ è stato rintracciato e arrestato. 

L’arresto

Entrambi i furti sono stati denunciati ai Carabinieri delle Stazioni Roma piazza Dante e Roma Prenestina. I militari hanno immediatamente avviato l’indagine che ha portato, in breve tempo, all’identificazione del ladro, che è stato formalmente riconosciuto anche dalle vittime e da un testimone che aveva assistito al primo colpo. Quello che era finito con l’accoltellamento del 33enne. 

L’uomo, quindi, è stato rintracciato e arrestato: si tratta di un tunisino di 36 anni, in Italia senza fissa dimora e con precedenti, che ora è in carcere dove dovrà rispondere di tentata rapina aggravata e furto con strappo aggravato. Questo arresto, tra l’altro, è avvenuto a poche ore da quello di due persone, che invece sono indiziate di rapina ai danni di un senza fissa dimora indiano, avvenuta nell’area della stazione Termini. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy