Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Simone Scipio, arrestato l’autista che ha travolto e ucciso il poliziotto romano in vacanza in Grecia

Pubblicato

il

Simone Scipio

Sono in tanti a piangere Simone Scipio, il poliziotto romano 28enne morto in un incidente stradale a Mykonos, in Grecia. L’agente della Polizia di Stato, in servizio sulle Volanti della Questura di Roma, ha perso la vita la notte tra il 20 e il 21 luglio. 

Come spiega il Sindacato dei Poliziotti, “Simone era alla guida in un quad preso a noleggio e trasportava come passeggero il collega Manuel Vinci, agente in servizio presso il Commissariato di Porta Pia, che ha riportato escoriazioni alle gambe”.

Arrestato conducente del minibus

L’incidente è stato causato da un minibus. Non si sa se vi sia stata una manovra azzardata da parte del mezzo, ma intanto il conducente è stato arrestato dalla polizia greca.

“Ciao Simone, ragazzo solare e agente in gamba, ci hai lasciati, ad appena 28 anni: che la terra ti sia lieve”, lo salutano i colleghi del Sindacato. E, insieme a lui, sono centinaia i messaggi che si susseguono sui social. Amici, colleghi, tutti a ricordare quel ragazzo sorridente che per la prima volta dopo due anni finalmente andava in vacanza.

L’incidente il primo giorno di vacanza

Il tragico incidente è avvenuto il primo giorno di ferie di Simone. Amante del mare e tifosissimo della Roma, Simone era partito con tanto entusiasmo per questa vacanza. Il giovane era a bordo di quad, noleggiato insieme all’amico e collega Manuel per poter girare l’isola. Ma la sera, verso le 23, lo scontro con il minibus. Il quad è finito contro un muretto di contenimento, non lasciando scampo a Simone, mentre l’amico se l’è cavata con lievi ferite. Simone, in condizioni gravissime, è stato portato in ospedale, dove è morto poco dopo.

I ricordi sui social

“Ho avuto il piacere e l’onore di conoscerti quando da volontario dell’Esercito eri stato assegnato presso il nostro ufficio. Un ragazzo serio, sempre disponibile, affidabile e… mi fermo qui. Carissimo Simone ulteriori parole in questo triste momento sono superflue. Chi ti ha conosciuto condividerà questo mio pensiero”, scrive Roberto.

“Ci sono momenti nella vita dove le parole non servono a niente… la notizia della scomparsa di Simone è stata un vero e proprio muro in faccia. Un Collega straordinario, bravissimo ragazzo, educato, leale e sempre sorridente. Non doveva proprio andare così perché così fa male! Ti porteremo sempre nel cuore. Riposa in pace e veglia su di noi, Simone”, scrivono invece i colleghi.

Simone Scipio

Tragico incidente in vacanza: morto il poliziotto romano Simone Scipio, aveva 29 anni

 

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy