Home News Roma Previsioni Meteo Roma: tempo instabile con possibili temporali per la prima settimana...

Previsioni Meteo Roma: tempo instabile con possibili temporali per la prima settimana di febbraio

Le previsioni meteo di Roma

Previsioni Meteo Roma Mercoledì 1 febbraio 2017

Meteo Roma: Cielo molto nuvoloso per l’intera giornata, con la possibilità di deboli pioviggini.
Le temperature saranno stazionarie o in lieve aumento (estremi previsti: +8/+16°c).

Meteo Regione Lazio: Tempo lievemente instabile anche sul resto del territorio regionale, con cieli molto nuvolosi e possibili piovaschi a macchia di leopardo.
Le temperature saranno in leggero rialzo e la neve cadrà di conseguenza solo a quote di alta montagna (1800-2000 mt).

Meteo Roma Giovedì 2 febbraio 2017

Meteo Roma: Il cielo si presenterà ancora molto nuvoloso, ma senza la possibilità di precipitazioni di rilievo.
Le temperature si manterranno stazionarie (leggermente al di sopra della media).

Meteo Regione Lazio: Cieli per lo più molto nuvolosi su tutto il territorio regionale, ma senza la possibilità di precipitazioni.
Le temperature saranno stazionarie.

Il breve quanto debole peggioramento che proprio in queste ore ha interessato e continuerà ad interessare le regioni del centro e nord Italia, con buona probabilità farà solo da spartiacque a un cambiamento delle condizioni meteorologiche molto più deciso di quello attuale, auspicabile tra il 3 e il 6 del mese di febbraio.

L’anticiclone azzorriano che negli utlimi dieci giorni pareva ormai sopito, sembra invece abbia deciso di risvegliarsi, espandendosi verso nord e permettendo di conseguenza la discesa di aria artico-marittima sul nostro paese.

Questa favorirà la formazione di un primo minimo depressionario sulle regioni centro-settentrionali tra il 4 e il 5 del mese, il quale causerà un peggioramento delle condizioni meteorologiche con precipitazioni sparse sulle regioni del centro-nord e nevicate diffuse a quote di montagna.

Successivamente, un secondo impulso nord Atlantico probabilmente più intenso del precedente, potrebbe apportare un ulteriore peggioramento delle condizioni meteorologiche tra il 6 e il 7 del mese venturo, con precipitazioni sparse e nevicate che questa volta potrebbero spingersi fin sotto i 1400-1500 metri di quota.

Attenzione poi che dall’inizio della seconda decade di febbraio i principali modelli previsionali iniziano a inquadrare una possibile cruda fase invernale, con una conseguente sensibile diminuzione delle temperature su tutto lo stivale.

Tuttavia, vista la distanza temporale la situazione appare tutt’altro che definita.
Proprio per questo vi invitiamo a rimanere aggiornati, in attesa di importanti novità sulle possibili evoluzioni del mese di febbraio.

Meteo centro Italia – www.meteocentroitalia.it