Connettiti con noi

News Roma

Rifiuti a Roma, è allarme per Capodanno dal centro alla periferia. I medici: ‘Si rischia’

Pubblicato

il

Cos'è e come funziona il bonus per la raccolta differenziata dei rifiuti

Roma. Le operazioni di pulizia delle strade non bastano. Infatti il bilancio di queste festività — che non può dirsi ancora completo in quanto il Capodanno è alle porte — è tutt’altro che roseo. Tra pacchi scartati, bottiglie di spumante, rifiuti di indifferenziato, la città rimane sporca ed i residui di pranzi e cenoni ben visibili sull’asfalto. A destare una certa apprensione anche il Capodanno alle porte in vista del quale si prevede, purtroppo, un peggioramento per quel che riguarda i cumuli di spazzatura da smaltire. 

Roma, scoperto giro d’affari illegale di rifiuti: 3 persone denunciate

Il flop di Natale e le strade piene di rifiuti 

Una prima prova del nove è stata rappresentata dal Natale, ‘test’ che non può dirsi superato in quanto i cumuli di spazzatura non hanno tardato nel fare il loro ‘trionfale’ ingresso lungo le strade cittadine. Ne è un esempio quanto verificatosi nel quartiere di Tor Bella Monaca nel quale pur essendo partita la sperimentazione dei mega cassonetti dell’indifferenziata, il pattume continuava ad albergare all’esterno, creando uno scenario non certamente gradevole né per i turisti che approfittano proprio delle festività né, tanto meno, per i cittadini che quotidianamente si trovano a fare i conti con tali situazioni.

Allarme per il Capodanno 

Ora, con il Capodanno alle porte, si teme che la situazione possa ulteriormente peggiorare. Infatti, oltre ai residui di organico, carta, molta plastica, sono previsti anche i resti dei fuochi di artificio esplosi nella notte. Residui ben visibili anche nelle strade centrali della città. Tale problematica è anche legata alla sicurezza in quanto petardi e botti inesplosi potrebbero rappresentare un pericolo anche per coloro che li portano via. 

Il commento di Antonio Magi  

A manifestare una certa preoccupazione anche Antonio Magi, il presidente dell’ordine dei medici di Roma che rispetto a tale situazione ha detto: ‘Stiamo monitorando attentamente la situazione. Era già stato annunciato che ci sarebbe stato un problema in questo periodo. A livello sanitario, aggiunge ancora, c’è massima attenzione proprio per evitare di tornare all’emergenza del passato’, spiega Magi rispetto alle conseguenze derivanti dalla presenza dell’immondizia in strada. 

Roma, emergenza rifiuti: senza un accordo in strada 900 tonnellate di spazzatura al giorno

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy

WP Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com