Home News Cronaca Rom incinta ruba in un supermercato, poi aggredisce dipendenti e poliziotti lanciando...

Rom incinta ruba in un supermercato, poi aggredisce dipendenti e poliziotti lanciando bottiglie: arrestata

immagine di repertorio

Una ragazza romena di 25 anni, domiciliata nel campo nomadi di Castel Romano e già conosciuta alle forze dell’ordine, è stata arrestata dai Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste con le accuse di rapina impropria e danneggiamento.

La ragazza, in avanzato stato di gravidanza, nel pomeriggio di ieri è entrata in un supermercato di via Giorgio De Chirico dove ha iniziato a fare razzia di generi alimentari riponendoli in due grosse buste.

Sorpresa dal personale dell’esercizio, la 25enne ha tentato di guadagnare in tutti i modi la via di fuga, oltrepassando le casse e scagliandosi contro uno dei dipendenti del supermercato che tentava di sbarrarle la strada.

Nel frattempo, è arrivata la segnalazione al “112” e poco prima che i Carabinieri della Stazione Roma Tor Tre Teste intervenissero sul posto, la ragazza, in preda alla rabbia, ha lanciato una bottiglia contro una porta a vetri del supermercato, danneggiandola.

Inevitabile per lei l’arresto e il trasferimento nel suo domicilio agli arresti domiciliari in attesa dell’udienza di convalida.