Home News Roma Roma, al via le domande per i Buoni Spesa: richieste aperte fino...

Roma, al via le domande per i Buoni Spesa: richieste aperte fino al 16 aprile

Roma Capitale ha aperto le domande per l’erogazione del sostegno alla spesa per singoli e famiglie in condizioni di difficoltà economica causata dalle misure di prevenzione e contenimento della diffusione del nuovo Coronavirus Covid-19.

Lavoriamo ogni giorno per sostenere i cittadini che in questo momento stanno vivendo maggiori difficoltà. Questo contributo nazionale rappresenta un aiuto importante per i cittadini e Roma è pronta a fare la sua parte per far arrivare il prima possibile i Buoni Spesa alle famiglie, insieme alle altre iniziative che stiamo mettendo in campo per i più fragili”, dichiara la Sindaca di Roma Virginia Raggi.

Il sostegno sarà erogato tramite ‘Buoni Spesa’ per l’acquisto dei generi alimentari o di prima necessità. L’ammontare potrà variare, a seconda della composizione del nucleo familiare, in tre fasce:

fino a 300 euro per nuclei familiari composti da 1 o 2 persone;

fino a 400 euro per nuclei familiari composti da 3 o 4 persone;

fino a 500 euro per nuclei familiari composti da 5 o più persone.

I cittadini dovranno compilare l’apposito modulo di domanda disponibile sul sito di Roma Capitale e inviarlo via mail ai Municipi territorialmente competenti, a partire dal 31 marzo e fino al 16 aprile 2020.

Voglio ringraziare tutti i dipendenti capitolini con cui abbiamo lavorato senza sosta, anche in queste ore, per arrivare già oggi all’apertura delle domande, insieme ai Municipi da cui abbiamo ricevuto una pronta attivazione. Stiamo dialogando anche con le reti degli organismi del Terzo Settore e del Volontariato cittadino, per contribuire ad intercettare la platea di ‘invisibili’ che potrebbero non fare domanda per il contributo. Il lavoro non si ferma per offrire sempre più servizi e sostegno ai singoli e alle famiglie che, in questo momento delicato per tutti, stanno affrontando difficoltà maggiori”, dichiara l’assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale di Roma Capitale Veronica Mammì.

La platea dei beneficiari sarà individuata tra i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall’emergenza epidemiologica da virus Covid-19, per soddisfare le necessità più urgenti ed essenziali, con priorità per quelli non già assegnatari di sostegno pubblico.

L’erogazione del contributo economico avverrà nei limiti dei fondi nazionali assegnati e disponibili. I Municipi di Roma Capitale provvederanno ad effettuare opportuni controlli sulla veridicità delle attestazioni riportate nella domanda.

Tutte le informazioni sono disponibili qui: https://www.comune.roma.it/web/it/bando-concorso.page?contentId=BEC560368