Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma, caos all’ambasciata somala: nuovo diplomatico barricato all’interno da 20 giorni

Pubblicato

il

bandiere che simboleggiano i rapporti diplomatici ora incrinati per via del caos all' ambasciata somala a Roma

Caos all’ambasciata somala del quartiere Prati. Qui da circa 20 giorni gli animi dei vecchi e nuovi diplomatici non sono affatto distesi. Infatti il passaggio di consegne tra gli ambasciatori non è finito nel migliore dei modi. 

Caos all’ambasciata somala: diplomatico ‘sfratta’ il predecessore 

Dalle parole si è passati ai fatti e il rappresentante appena nominato dal governo di Mogadiscio si è barricato all’interno dell’ambasciata. Ahmed Abdirahman Nur ha forzato le serrature e sfrattato il suo predecessore, Mohamed Abdirahman Sheik Issa che non aveva ancora concluso il mandato. Questo è stato quanto da egli dichiarato alla polizia. 

Sul caso, alquanto delicato, indaga anche la procura per invasione arbitraria di edifici. Tuttavia, le forze dell’ordine e i pubblici ministeri ci vanno con i piedi di piombo, in quanto non è escluso che il conflitto tra diplomatici somali sia lo specchio di faide in patria tra diversi gruppi di potere. 

La dinamica dei fatti e le indagini della Polizia

I fatti sono accaduti lo scorso 7 aprile quando, nella notte, il nuovo diplomatico è entrato in via Dei Gracchi numero 305 senza avvisare il suo predecessore che in quel momento deteneva ancora le chiavi; essendo lui, a tutti gli effetti, l’ambasciatore in Italia della Somalia. 

Estromesso il vecchio ambasciatore, Ahmed Abdirahman Nur si è impadronito della struttura. Il vecchio diplomatico non riesce a credere a quanto accaduto. I contorni di questa vicenda si fanno ancora più surreali se si tiene presente che lo scambio di consegne tra i due sarebbe dovuto avvenire in modo diplomatico e tranquillo. 

Abdirahman Sheik Issa decide allora di rivolgersi alle forze dell’ordine, denunciando l’accaduto al commissariato prati. Ora, il nodo da sciogliere è se l’accaduto sia stato ordinato direttamente da Mogadiscio oppure sia stato attuato in autonomia da Ahmed Abdirahman Nur. Come detto, sono in corso tutti gli accertamenti sulla vicenda. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy