Connettiti con noi

Cronaca di Roma

Roma. ‘Siamo i tecnici’, ma lo rapinano: maxi bottino da 100 mila euro

Pubblicato

il

Anziana morta in casa da almeno una settimana, intervento della polizia scientifica

“Buongiorno, siamo dei tecnici del gas, siamo qui perché abbiamo riscontrato una fuga di amianto dalle sue condutture”. E’ con questa scusa, vestiti da operai, che due malviventi hanno truffato un gioielliere ormai in pensione. E lo hanno fatto in pieno giorno, intorno alle 11.30 di ieri mattina quando si sono presentati alla porta di un villino nelle vicinanze di via della Bufalotta

Leggi anche: Preso il rapinatore col “tatuaggio”: colpiva alle fermate del bus a San Giovanni, giovanissime le vittime

La fuga con i gioielli preziosi 

Uno dei ladri ha distratto l’anziano, gli ha raccontato la “storiella della fuga di amianto”, lo ha fatto preoccupare al punto che l’uomo si è fidato e gli ha aperto la porta di casa. Mentre il malvivente continuava a raggirarlo con le mille informazioni, tutte non veritiere, il complice è arrivato fino in camera da letto e qui ha portato via ben 100.000 euro di gioielli preziosi. Una volta portato a termine il piano, i finti tecnici del gas hanno salutato la vittima, come se niente fosse, e con quel bottino si sono dati alla fuga.

Le indagini

Solo in un secondo momento il gioielliere si è accorto di tutto e ha allertato la Polizia, che è arrivata sul posto insieme alla Scientifica. Ora spetterà agli agenti del Commissariato Fidene fare chiarezza, dare un volto e un nome ai banditi che hanno agito in pieno giorno. Loro che si sono prima guadagnati la fiducia dell’uomo, poi lo hanno raggirato, truffato e rapinato e sono fuggiti con un maxi bottino. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy