Connettiti con noi

Cronaca

Oggi sciopero dei trasporti a Roma: metro e autobus fermi per 4 ore

Pubblicato

il

sciopero trasporto pubblico

Sciopero mezzi pubblici lunedì 8 febbraio a Roma: sarà una giornata “di passione”, per i tanti pendolari che utilizzano bus e metro. A causa della protesta su scala nazionale, indetta dalle varie organizzazioni sindacali, ci saranno disagi nella mattinata di domani. Nella Capitale, infatti, la fascia oraria scelta per incrociare le braccia è quella dalle 8:30 alle 12:30. Non si conosce ancora l’adesione da parte dei lavoratori, ma si prevedono criticità e rallentamenti per i bus di Atac, le linee periferiche gestite da Roma Tpl, i tram, le tre linee metropolitane e le ferrovie urbane gestite da Atac (ossia la Roma-Lido, Termini-Centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo).

Sciopero mezzi pubblici lunedì 8 febbraio

Lo sciopero è stato proclamato da Filt Cgil, Fit Cisl, Uil Trasporti, Ugl Fna, Faisa Cisal, Slm Fast Confsal e ha una durata di 4 ore, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Riguarda l’intera rete Atac (bus, filobus, tram, metropolitane, ferrovie regionali Roma-Lido, Termini-centocelle e Roma-Civitacastellana-Viterbo) e la rete periferica gestita dal consorzio RomaTpl.

Durante lo sciopero, nelle stazioni metroferroviarie delle linee cche resteranno, eventualmente, attive, non sarà garantito il servizio di ascensori, montascale e scale mobili. Non è garantito il servizio delle biglietterie. I parcheggi di interscambio resteranno aperti.

Sciopera anche Cotral

Cotral informa che le organizzazioni sindacali Filt Cgil – Fit Cisl – Uiltrasporti – Ugl Fna – Slm Fast Confsal – Faisa Cisal hanno proclamato uno sciopero di 4 ore, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Saranno garantite tutte le corse fino alle ore 8:30 e quelle alla ripresa del servizio alle ore 12.31. Tutte le informazioni sulla modalità di sciopero saranno disponibili sul sito internet cotralspa.it e sull’account Twitter di Cotral. Le motivazioni dello sciopero sono il rinnovo del Ccnl Autoferrotranvieri, scaduto il 31 dicembre 2017 e la richiesta di miglioramento delle condizioni lavorative sul piano normativo e salariale. La percentuale di adesione al precedente sciopero nazionale di 4 ore del 24 luglio 2019 è stata del 26 per cento.

I motivi dello sciopero

Lo sciopero è dovuto a queste motivazioni: Interruzione confronto rinnovo contratto collettivo nazionale di lavoro scaduto da oltre tre anni; Esito negativo procedure raffreddamento e conciliazioni previste dalla legge 146/1990 e successive modificazioni.


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it