Stalking alla compagna dell’ex marito: braccialetto elettronico per una 66enne

Pubblicato il
polizia di viterbo

Stalking a San Giovanni, 66enne prende di mira la compagna dell’ex marito: condannata al divieto di avvicinamento e braccialetto elettronico.

Roma, l’amore diviene possesso. Quando succede bisogna intervenire. Lo hanno fatto gli agenti della Polizia di Stato del VII Distretto di San Giovanni, i quali hanno condannato una 66enne per stalking. La misura cautelare, nello specifico, è il divieto di avvicinamento alla compagna dell’ex marito con tanto di braccialetto elettronico. La situazione stava diventando ingestibile, così il GIP del Tribunale di Roma su richiesta della Procura ha determinato il provvedimento.

Latina, continua il servizio ad “Alto Impatto” da parte dei Carabinieri: i quartieri sotto esame

66enne condannata per stalking: minacce alla compagna dell’ex marito

Alla base della sentenza, anni di vessazioni, ricatti e appostamenti. Tutto comincia nel 2021, quando l’ex moglie – la 66enne – scopre il marito di allora intrattenere un’altra relazione. Il matrimonio finisce, ma la separazione resta un boccone amaro. Quindi seguono appostamenti e violenze prima verbali, poi fisiche. Gli abitanti dello stabile dove vive la compagna dell’ex marito avrebbero più volte cercato di dissuadere la donna che, però, invece di prendere altre strade ha rincarato la dose.

Si parla – secondo le ricostruzioni – anche di uno schiaffo in pubblico. Per le autorità si è andati troppo oltre: l’unica cosa da fare è la condanna per stalking con conseguente misura cautelare. Il GIP non ha potuto far altro che confermare i capi d’accusa poiché suffragati da testimonianze inoppugnabili, oltre alle reiterate segnalazioni alle autorità. Ora la 66enne dovrà fare i conti con una nuova vita, lo stesso vale per l’ex marito che spera di non avere più sorprese di alcun genere. Soltanto di archiviare un passato non ancora così remoto. 

Impostazioni privacy