Connettiti con noi

News Roma

Venditrice ambulante e il suo bimbo rifocillati da un ristoratore romano: ‘Gesto di umanità che insegna tanto’

Pubblicato

il

Solidarietà: ristoratore romano rifocilla una madre e il suo bambino

Una storia che allieta il cuore quella che stiamo per raccontarvi. Una storia che emoziona, fatta di piccoli ma davvero preziosi gesti. Un episodio di altruismo e gentilezza che squarcia il velo di incuranza e indifferenza che, troppo spesso, ci investe. 

Leggi anche: Roma, ‘Tenda della Solidarietà’ per l’Ucraina: a Marconi e Ostia Antica si raccolgono aiuti

Un gesto di preziosa umanità

Siamo a Roma. È sera tardi, il sole è calato da un pezzo, e dopo una lunga giornata lavorativa il ristorante è in chiusura. Poi c’è lei: una signora, una venditrice ambulante che nonostante l’orario è ancora in giro con il suo bambino — che tiene stretto stretto a sé — cercando di vendere gli oggetti che ha in mano. Collane, orecchini, bracciali colorati, cavigliere, questi solo alcune degli oggetti che la donna aveva con sé e che quotidianamente vende per andare avanti. 

Fin qui sembra una scena vista e rivista ma ad un certo punto qualcosa cambia. La donna infatti entra all’interno di un ristorante in procinto di chiudere e qui, il gestore del locale l’accoglie affettuosamente rifocillando sia lei sia il suo bambino. Un gesto di disarmante umanità, quella stessa umanità che troppo spesso in preda alle quotidiane frenesie, dimentichiamo. 

L’associazione MamAfrica

Una storia a lieto fine quella della donna e del suo bambino che non è passata inosservata all’Associazione MamAfrica, attiva in Togo dal 2005 con l’obiettivo di dare un futuro a bambini e bambine con la sua opera di volontariato a costo zero. 

La foto e il post su Facebook

Uno scatto emozionante quello immortalato dall’associazione dove tutte le parole fin qui utilizzate per descrivere l’accaduto vengono abilmente sintetizzate, raccolte, mostrandosi in tutta la loro forza e autenticità. Un sorriso sincero quello che pervade i titolari del locale e lo stesso gestore alla vista della donna, anch’essa visibilmente gioiosa. 

‘Il proprietario del ristorante l’ha accolta in una maniera che non si dedica neanche al miglior turista. Nulla di straordinario, solo gesti di umanità che insegnano tanto’ 

Queste le parole che fanno da sfondo al post condiviso dalla Onlus su Facebook e che in pochissimo tempo ha ricevuto moltissimi like, commenti e condivisioni. Una bella e toccante storia quella di questa madre e del suo bambino della quale, almeno ogni tanto, dovremo davvero fare tesoro. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy