Connettiti con noi

News

Arriva l’app di Mediaset Play: lo streaming si conferma al centro dell’intrattenimento mobile

Pubblicato

in

app telefono

Le app sono sempre più funzionali per l’accesso all’intrattenimento virtuale, e sono sempre più innovative e al passo coi tempi, consentendo agli utenti di accedere a servizi di grande popolarità e diffusione, come ad esempio quello dello streaming.                                                 Una conferma, in tale direzione, viene dalla nuova app di Mediaset Play, ovvero un’applicazione gratuita che permette agli interessati, dal mese di gennaio, di visionare in streaming le proposte di intrattenimento dei canali del gruppo Mediaset, estendendo la partecipazione a funzioni piuttosto richieste dagli utenti, come il televoto e la gestione delle opzioni di visione  – come la possibilità di riprendere dall’inizio un contenuto o una trasmissione -.

Questa, del resto, non è che una ulteriore implementazione delle app nel campo dell’intrattenimento, come già comunque confermato da alcuni degli ultimi dati statistici a disposizione, nonché dall’approccio degli operatori, a vario titolo collegati a questo settore.   

I dati di settore e gli operatori più attivi nella proposta delle app

A tale specifico proposito il Report Digital 2020 ha stimato una classifica delle tipologie delle app più utilizzate dagli italiani, partendo dalle popolarissime YouTube, Whatsapp, Facebook, Instagram, Messenger, e passando per il mondo dell’entertainment virtuale in senso stretto.                                                                                                                                   In quest’ultimo campo – sempre secondo la suddetta ricerca – primeggia il gaming, con il 43 per cento degli accessi da app o mobile, aggiornati al gennaio 2020, e con un apporto del 5 per cento rispetto ai pagamenti in-app, nonché con un importante seguito (8 per cento) rispetto alle opzioni live-streaming via app, con particolare riferimento agli eSports. Immediato, in questo senso, è anche il collegamento ad altre forme importanti di intrattenimento virtuale, quali il betting. Tenendo conto del fatto che i maggiori bookmaker legali – certificati da AAMS (ADM) -, sono dotati di un’applicazione per mobile nonché, in alcuni casi, di servizi streaming (come SNAI),  la prospettiva, in questa direzione, è probabilmente che anche le migliori app scommesse possano presto garantire questo servizio da mobile, fondendo, in via congiunta, due dimensioni ormai imprescindibili per gli utenti e gli appassionati di sport.

Intanto, sul doppio versante sport/intrattenimento, è arrivata la notizia dell’integrazione, da parte di TIMvision – la nota piattaforma di streaming, disponibile anche per mezzo app -, di ulteriori contenuti multimediali, ovvero quelli del gruppo Discovery+ e di Eurosport, accessibili per mezzo di un aggiornamento dell’applicazione, con una libera integrazione dei canali gratuiti e con condizioni da verificare nel caso dei contenuti plus.

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it