Home News Cronaca Attimi di paura alla stazione Termini: ragazzo litiga con i familiari e...

Attimi di paura alla stazione Termini: ragazzo litiga con i familiari e minaccia di uccidersi

stazione termini

Stazione Termini. Nello stesso momento un arresto ed un salvataggio da parte degli agenti della Polizia di Stato. Due episodi, completamente differenti fra loro, hanno caratterizzato la giornata di ieri alla Stazione Termini di Roma.

Un ragazzo, dopo una discussione familiare, minacciando di uccidersi, aveva fatto perdere le proprie tracce nel tunnel della metropolitana. I familiari così si sono rivolti al box della Polizia Ferroviaria; un agente ha raggiunto telefonicamente il giovane e, dopo avere acquisito la sua fiducia, è riuscito a farlo andare negli uffici della Polfer. 

Stazione Termini: arrestato anche un borseggiatore

Nelle stesse ore, altri agenti della Polizia Ferroviaria, questa volta durante un servizio di polizia giudiziaria, hanno arrestato un 41enne algerino per furto. I poliziotti conoscevano il passato da borseggiatore dell’uomo e, quando lo hanno visto intorno ad uno dei bar  frequentati dai turisti, si sono appostati. Dopo pochi istanti l’algerino si è avvicinato ad un tavolo e, con uno stratagemma, ha rubato una borsa. Il suo tentativo di fuga è durato pochi metri: gli agenti della Polfer lo hanno arrestato e la borsa è stata restituita alla turista.