Connettiti con noi

News

Benefici dell’allenamento con la corda

Pubblicato

il

allenamento con la corda

L’esercizio con la corda è ottimo da inserire nella propria routine di allenamento, infatti questo tipo di esercizio rappresenta la giusta “combo” di esercizio cardio e resistenza. La corda può sembrare un semplice giocattolo o passatempo divertente mentre è un vero e proprio allenamento molto dinamico, compatto e trasportabile in qualsiasi ambiente che aiuta a liberare la mente alleviando lo stress. Attraverso i salti si riesce ad allenare direttamente il sistema cardiovascolare, ma non solo, tiene impegnate varie fasce muscolari allenando braccia, spalle, gambe e addome.  

I benefici degli allenamenti con la corda sono molti per la salute in generale ma il più grande è la sua capacità di aumentare la resistenza cardiovascolare. È un modo efficiente per assicurarti di portare la frequenza cardiaca a un livello che migliorerà la funzione cardiovascolare e in termini di impatto sul tuo VO2max (massimo consumo di ossigeno).

Il Dipartimento della salute degli Stati Uniti raccomanda agli adulti di alimentare almeno 150 minuti di attività fisica a intensità moderata o 75 minuti di attività a intensità vigorosa settimanalmente, poiché in questo modo si avrà un rischio significativamente inferiore di sviluppare malattie cardiovascolari. Saltare la corda, in particolare, rientra nella categoria “intensità vigorosa”, il che significa che può portare a un importante dispendio di calorie.

Inoltre, saltare regolarmente la corda può aumentare il tuo VO2 max, o la quantità massima di ossigeno che il tuo corpo può utilizzare durante l’esercizio fisico intenso. Più ossigeno puoi usare durante gli allenamenti intensi, più energia puoi produrre e più a lungo puoi lavorare, secondo la School of Medicine dell’Università della Virginia. Più alto è il VO2max di una persona, maggiore è la resistenza cardiovascolare che svilupperà.

Migliora la coordinazione

Molto spesso chi si avvicina all’esercizio alla corda sostiene di non riuscire a saltare nel modo giusto poiché non è abbastanza coordinato mentre è esattamente il motivo per cui dovresti effettuare questo esercizio nella tua routine. È quasi come se la tua mente dovesse parlare ai tuoi muscoli per muoversi insieme l’uno con l’altro… I tuoi piedi devono saltare a tempo con i polsi, ruotando per creare un movimento oscillante.

Migliorare la coordinazione può avere benefici anche al di fuori della palestra, aumentando la tua agilità in generale. Man mano che diventi più coordinato e più agile è meno probabile che ti infortuni.

Si abbina bene con l’allenamento a intervalli

Fortunatamente per le persone che si annoiano mentre fanno cardio per lunghi periodi, possono inserirlo durante il proprio allenamento. L’utilizzo della corda è molto simile a quello dell’ellittica ma in quel caso devi farlo per 45 minuti in modalità cardio stazionaria facendo girare le ruote, quindi è anche un buon diversivo a corpo libero per chi non ama stare fermo. Può inoltre essere incorporata in un circuito con tre round di tre diversi esercizi a corpo libero o con manubri.

Migliora la densità ossea

Saltare la corda può e dovrebbe avere un basso impatto sulle articolazioni se salti correttamente. Se salti 10 cm da terra ad ogni salto ovviamente andrà ad avere un alto impatto. Se l’esercizio viene eseguito con un impatto minimo, può effettivamente rafforzare le tue ossa e articolazioni.

Come saltare la corda in modo corretto

Al fine di ottenere benefici per la salute, evitare lesioni, e in generale per avere un’esperienza più divertente mentre si salta la corda, la chiave è avere una buona tecnica. Passo numero uno: Coinvolgere tutto il corpo. È importante concentrarsi per non effettuare un movimento a caso che non porta nessun risultato. La colonna vertebrale deve stare in posizione eretta, poiché una posizione inarcata potrebbe portare dolore alla schiena, facendo sporgere il fondoschiena e sporgere il petto mentre si salta. Durante l’allenamento, i gomiti devono stare relativamente vicini ai lati del corpo, il movimento necessario per far ruotare la corda deve provenire dal polso – non dai gomiti – e si deve saltare abbastanza in alto.

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy