Connettiti con noi

Cronaca

Cabina di regia, tutte le decisioni: «Coprifuoco subito alle 23 poi via dal 21 giugno», matrimoni, ristoranti, palestre, segui la diretta LIVE

Pubblicato

il

coprifuoco 23

E’ iniziata alle 16.00 la cabina di regia che dovrà decidere le nuove misure sul fronte Coronavirus in Italia. Riaperture ma anche matrimoni fino alla decisione se riaprire o meno i centri commerciali nel weekend. Al vertice di Palazzo Chigi parteciperanno il Ministro della Salute Roberto Speranza, il Premier Draghi e tutte le rappresentanze del Governo. Alle 18.30 l’incontro si è concluso: ora seguirà il Consiglio dei Ministri per il via libera formale.

Coprifuoco: la decisione della Cabina di Regia

Tra le ipotesi circolate nelle ultime ore vi era quella dell’abolizione progressiva del coprifuoco passando per uno step intermedio, ovvero un prolungamento dell’orario alle 23.00 o a mezzanotte. Calendario alla mano si è parlato di partire il 24 maggio con il coprifuoco alle 23, per poi farlo slittarle alle 24 dopo un paio di settimane. Così, arrivare entro la fine di giugno alla sua totale abolizione. 

Stando a quanto riportato da SkyTg24 la proposta del Premier Draghi è quella di spostare subito il coprifuoco alle 23.00 per poi toglierlo del tutto dal 21 giugno. In mezzo un ulteriore passaggio (il 7 giugno) con lo slittamento a mezzanotte. Una deroga speciale potrebbe essere prevista per la finale di Coppa Italia in programma mercoledì 19 maggio alle 21.00. In zona bianca invece nessun coprifuoco da subito.

Dal 1 giugno riaprono i ristoranti e i bar al chiuso

Il 1 giugno è la data da segnare sul calendario per la riapertura, in zona gialla, di bar e ristoranti al chiuso. Questo è l’orientamento emerso a margine della cabina di regia. Dal 1 giugno sarà consentito anche al chiuso il consumo al tavolo ma solo fino alle ore 18.00. 

Quando riaprono le piscine al coperto: si riparte il 1 luglio, palestre dal 24 maggio

Piscine al chiuso e centri benessere via dal 1 luglio. E’ questa la proposta emersa nel corso della cabina di regia. La riapertura delle palestre sarebbe anticipata invece al 24 maggio.

Quando riaprono i centri commerciali

Prima la bozza che faceva sperare nella riapertura, poi l’ennesima doccia fredda perché i centri commerciali – anche in zona gialla – nel weekend non possono aprire. Tra non poche polemiche. Ma ora l’accordo sembra esserci e il prossimo weekend – quello del 22 e 23 maggio – i grandi magazzini potrebbero rialzare la saracinesca, sempre nel rispetto di tutti i protocolli di sicurezza per non vanificare gli sforzi fatti finora. Tale ipotesi sarebbe stata confermata dal vertice di Governo.

Matrimoni, le ultime novità: dal 15 giugno ok a matrimoni con “green pass”

Un altro settore in attesa di risposte è quello del wedding. Quando si potranno festeggiare, di nuovo, i matrimoni? Al termine della cabina di regia, secondo SkyTg24, l’orientamento è quello di far ripartire le cerimonie dal 15 giugno ma col “green pass”, ovvero i tre requisiti già previsti ad esempio per lo spostamento tra Regioni in zone di rischio differenti. E dunque tampone negativo, guarigione dal Covid o vaccino.

Quando riaprono i parchi tematici?

Il decreto in vigore dal 26 aprile scorso prevede la riapertura dei parchi tematici dal 1 luglio, eppure le associazioni di categoria hanno chiesto di poter ripartire prima. Tra le ipotesi quella di dare il via libera dal 1 giugno o dal 15 giugno, con il rispetto di tutte le normative: dalla prenotazione obbligatoria al distanziamento sociale. 

 


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it