Connettiti con noi

News

Come realizzare un logo

Pubblicato

il

Come realizzare un logo

Poiché le persone percepiscono le informazioni visive in modo più efficace, un logo aziendale può raccontare più di un articolo introduttivo sulla homepage.

L’italiano medio vede già più di 16.000 pubblicità al giorno! Stranamente, stiamo seguendo lo stesso percorso. Guardate quante aziende vedete ogni giorno e ognuna di esse ha un proprio logo, un segno distintivo che può identificare l’azienda e dirvi di cosa si occupa.

Per creare un logo, ci sono diverse cose da considerare e come farlo, leggete questo articolo di Turbologo! Ma prima scopriamo di cosa si tratta.

Che cos’è un logo e quali sono le sue funzioni?

Un buon logo è un modo efficace per far conoscere la vostra attività, ma anche per generare interesse per un’ulteriore interazione con il vostro marchio.

Il vostro logo sarà utilizzato nella vostra brand identity, ovvero in ogni manifestazione visiva del vostro marchio. Ad esempio, su biglietti da visita, carta intestata, relazioni, inviti, pubblicità e altro ancora. Avere un logo è una necessità per le aziende di tutte le dimensioni. Anche la vostra attività a domicilio può beneficiare di un’identità.

Anche per chi non è esperto di design, è importante sapere come creare un logo, soprattutto con un budget limitato, quando si avvia una nuova attività o si fa un rebranding.

Lo scopo principale del logo è quello di creare un collegamento visivo con la vostra manifestazione digitale e fisica. È un modo per riconoscervi in qualsiasi direzione vi porti la vostra attività.

Il logo giusto fa parte del marchio di un’azienda, aumentandone la riconoscibilità agli occhi dei clienti e comunicando i valori dell’azienda. Un logo ha lo scopo di comunicare in modo succinto e sintetico ai clienti di cosa si occupa l’azienda: quali servizi fornisce, quali prodotti produce.

Tuttavia, un grande logo non è l’obiettivo: la qualità del prodotto è più importante. Ma un logo di scarsa qualità può rovinare l’impressione che i clienti hanno della vostra azienda. Scoprite subito come creare un buon logo aziendale.

Come creare un logo aziendale?

Esistono diverse classificazioni di loghi e si differenziano per aspetto, forma e stili.

I tipi di logo sono:

  • simbolico,
  • testo,
  • combinato,
  • emblemi,
  • alfanumerico.

Le forme dei loghi possono essere quelle che preferite. Possono essere quadrati, anelli, triangoli, curve, linee orizzontali e verticali.

Per creare un logo da soli, è necessario comprendere alcuni principi del design del logo. Pertanto, un logo deve essere creato in modo semplice ma memorabile.

Si pensi al logo Nike: la forma molto semplice del logo, a forma di segno di spunta, permette di ricordare rapidamente il marchio. La semplicità sta nell’uso di pochi colori e caratteri.

Non bisogna dimenticare che un logo deve essere progettato in modo da adattarsi ai diversi strumenti e documenti. Si tratta di biglietti da visita, moduli d’ordine aziendali, sito web, negozio, segnaletica aziendale, app mobile.

Per capire quanto sia versatile il vostro logo, pensate a come apparirà quando lo stampate su carta intestata e come apparirà su un enorme cartellone pubblicitario?

Il logo deve essere coerente con il settore di attività dell’azienda. Se si tratta di una banca, non è il caso di usare colori allegri e arcobaleno e caratteri più adatti a un negozio di giocattoli per bambini. Il logo della banca deve simboleggiare affidabilità e stabilità, quindi utilizzate colori e caratteri morbidi.

Modi

  1. Disegnatelo voi stessi

Dopo aver appreso le classificazioni dei loghi in base allo stile e alla forma e aver preso in considerazione i loghi di marchi famosi, ora potete facilmente capire come vedete il logo della vostra azienda.

Disegnate quindi ciò che ritenete più appropriato per il vostro logo, utilizzate il carattere, il colore, l’immagine, la forma e l’aspetto appropriati. Una volta disegnato il logo, verificate se è ingombro di dettagli inutili e modificatelo.

  1. Ordinare da un libero professionista

Se non avete alcuna idea, ordinate il design di un logo a una borsa freelance. A tal fine è necessario affidare un incarico al designer di logo freelance, scrivere tutti i vostri desideri, raccontare la vostra azienda, il suo tipo di attività. La chiarezza con cui si redige una dichiarazione di lavoro determinerà il successo dell’intero evento.

Quando selezionate un implementatore per il vostro lavoro, ricordatevi di chiedere se l’esecutore ha un’esperienza simile e se può dimostrare i loghi nello sviluppo dei quali è stato coinvolto. Quindi concordate un calendario e monitorate il compito.

Questo metodo, però, presenta degli svantaggi, come il mancato rispetto delle scadenze; inoltre, è raro che un progettista possa entrare in argomento con il suo sviluppo. E dovrete monitorare costantemente il freelance, perché i freelance sono essenzialmente artisti liberi e a volte non riescono a calcolare le scadenze per la consegna del progetto.

  1. Ordinare da uno studio di design

Si tratta di un processo costoso e lungo che può richiedere diversi mesi. Il principio della collaborazione con uno studio di progettazione è lo stesso che con un libero professionista: si redige la RPT e si inizia a lavorare, solo che il responsabile dell’azienda gestirà il progetto, controllando anche l’esecutore.

     4. Utilizzare i generatori online

Oggi esistono programmi speciali che generano un’enorme quantità di loghi in varie forme, stili, colori, industrie e settori. È sufficiente scegliere gli elementi necessari e realizzarli e il programma stesso farà tutto il lavoro per voi. Di che tipo di programmi si tratta? Logaster, Logo Service, Online Logo Maker, Logo Garden.

Questi programmi possono essere gratuiti, a pagamento o shareware. Quindi, se volete un logo di alta qualità, dovreste scegliere la versione a pagamento. In ogni caso, vi costerà meno che lavorare con uno studio di progettazione.

  1. Utilizzare programmi di grafica: Adobe Illustrator, Inkscape, Photoshop

Se siete esperti di programmi grafici e non vi piace disegnare a mano, potete usare questi programmi per creare subito il vostro disegno.

Suggerimenti per la creazione di un logo

Determinare l’identità del marchio

Il vostro logo è la spina dorsale del vostro marchio. Per questo motivo è necessario definire la sua identità prima di finalizzare il design del logo.

Il primo passo per definire l’identità è raccontare la storia dell’azienda. È fondamentale per qualsiasi azienda.

La missione dell’azienda è un breve paragrafo che definisce quanto segue:

  • Di cosa si occupa la vostra azienda?
  • Perché lo fai?
  • Per chi lo fate?

Il motivo per cui dovreste definire una missione e formulare una visione è semplice. È probabile che quando si crea un logo si voglia che duri il più a lungo possibile. Naturalmente, in un futuro lontano, potreste cambiare marchio, ma è meglio crearsi un logo forte quando si è ancora all’inizio.

Determinare lo stile visivo preferito

Con gli appunti presi guardando altri loghi, capirete la vostra preferenza personale per un particolare stile di logo. Forse si tratta di uno dei cinque tipi di logo o di un particolare stile di design.

Potreste anche scoprire che i loghi in bianco e nero vi piacciono di più di quelli con colori sfumati. Scrivete queste cose e tenete un diario visivo.

Realizzate una “mood board”

Ora siete pronti per iniziare un brainstorming sull’aspetto del vostro logo. Un ottimo modo per farlo è creare una mood board.

Ma soprattutto, vale la pena di aggiungerlo alla moodboard:

  • Una combinazione di colori del logo che rifletta il vostro marchio;
  • Una forma generale o stili di forme che si desidera utilizzare;
  • Caratteri che si adattano al messaggio del vostro marchio;
  • Simboli o elementi da utilizzare in un logo combinato.

Conclusione

Creare un logo non è un compito difficile, più difficile è crearne uno bello e attraente. Ma ricordate che i vostri sforzi valgono la pena, perché un logo ben disegnato catturerà sempre l’attenzione dei vostri potenziali clienti e spingerà le vendite.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy