Home News Cronaca Coronavirus, ancora lunghe code sul GRA per i controlli: ‘immortalato’ anche il...

Coronavirus, ancora lunghe code sul GRA per i controlli: ‘immortalato’ anche il passaggio di un lungo convoglio militare russo (FOTO)

Si registrano ancora lunghe code sul Grande Raccordo Anulare nel tratto da Laurentina ad Ardeatina, in carreggiata esterna. La causa è il presidio fisso della Polstrada in merito ai controlli anti Covid-19. Rallentamenti anche sulla A91 Roma-Fiumicino subito dopo il GRA in uscita dalla Capitale.

GRA: immortalato lungo convoglio militare russo

In questi minuti inoltre si registra inoltre il transito sul Raccordo, in zona Cassia, di un lungo convoglio di mezzi militari russi. Al momento non sono noti i dettagli di questo massiccio spostamento. Una delle ipotesi è che i mezzi contengano altri aiuti inviati da Mosca, quali medici o materiale sanitario, come quelli giunti a Pratica di Mare nelle scorse ore. 

E’ opportuno menzionare tuttavia anche il recente caso della nave “Costa Victoria” arrivata stamattina al porto di Civitavecchia: a bordo, dove era stato registrato un caso positivo di Coronavirus (una donna argentina scesa a Creta, ndr), ci sono 85 passeggeri russi come confermato dall’Ambasciata Russa in Italia. Per questi ultimi, come per gli altri passeggeri, è previsto il rimpatrio nel paese di provenienza mediante trasferimento in aeroporto. Da qui l’idea di un possibile collegamento con il passaggio dei mezzi militari sul GRA

 

Gra-russia-1

Immagine 1 di 3

(Foto: Alessia Zibellini)