Connettiti con noi

Cronaca

Coronavirus: ecco quanto sopravvive il virus sulle superfici

Pubblicato

il

coronavirus

Secondo uno studio dei ricercatori della University Medicine Greifswald, in Germania – pubblicato sul Journal of Hospital Infection – il coronavirus può resistere sulla superficie degli oggetti a temperatura ambiente fino a 9 giorni.

A quanto pare però, non è così resistente e bastano detergenti (come candeggina) o disinfettanti a base di alcol e acqua ossigenata per eliminarlo. 

L’analisi di 22 studi rivela che i coronavirus umani come quello della Sars, sindrome respiratoria acuta grave; quello della Mers, sindrome respiratoria del Medio Oriente; o i coronavirus umani endemici possono persistere su superfici come metallo, vetro o plastica fino a 9 giorni, ma possono essere inattivati in modo efficiente nel giro di un minuto attraverso procedure di disinfezione.

Come riportato dai ricercatori, per uccidere il virus è necessario utilizzare alcol etilico (etanolo al 62-71%), acqua ossigenata (perossido di idrogeno allo 0,5%) o candeggina (ipoclorito di sodio allo 0,1%). 

Il medico italiano Roberto Burioni, sul suo sito “Medical Facts” ha commentato la ricerca dei colleghi tedeschi e si è espresso così: “Questo, però, badate bene, significa solo che c’è il virus, perché dati sulla trasmissibilità attraverso il contatto con una superficie contaminata non sono disponibili per il coronavirus. Sappiamo però che per altri virus, come l’influenza può avvenire, per cui rimane validissimo il consiglio di lavarsi bene le mani”


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it