Home News Cronaca Coronavirus, in arrivo 1.000 smartphone per i pazienti: così possono mettersi in...

Coronavirus, in arrivo 1.000 smartphone per i pazienti: così possono mettersi in contatto con la famiglia

DONO DALLA CATENA UNIEURO, DONINI: ISOLAMENTO ASPETTO DRAMMATICO (DIRE) Bologna, 3 apr. – Negli ospedali dell’Emilia-Romagna arrivano 1.000 smartphone e 750 schede sim per mettere in contatto i pazienti affetti da Covid-19 con i loro famigliari. L’iniziativa e’ dell’assessorato alla Sanita’ della Regione con la collaborazione con la catena di elettronica Unieuro e la societa’ in house Lepida. L’isolamento e’ forse “uno degli aspetti piu’ drammatici dell’emergenza sanitaria in atto, perche’ rende ancora piu’ difficile e pesante il percorso di cura di chi e’ malato e fragile”, commenta l’assessore regionale alla Sanita’ Raffaele Donini. “Pubblico e privato si sono uniti e hanno lavorato insieme- conclude Donini- con un obiettivo comune: restituire calore e vicinanza a relazioni che la malattia ha forzatamente interrotto. La sanita’ pubblica, per noi, e’ anche questo”. Gli smartphone sono stati donati da Unieuro, mentre le sim sono state acquistate da Lepida con l’obiettivo di ovviare al problema di un’eventuale scarsa copertura di campo. Ad oggi, informa la Regione, sono stati consegnati i primi 498 apparecchi.