Home News Cronaca Coronavirus, parla il Premier Conte: ‘Fate le vacanze in Italia’

Coronavirus, parla il Premier Conte: ‘Fate le vacanze in Italia’

Al via i test sierologici e la sperimentazione dell'App Immuni

Giuseppe Conte conferenza stampa 3 giugno 2020

Si è tenuta questa mattina l’informativa del Premier Conte alla Camera. La seduta è stata poi sospesa dal Presidente Fico per le grida dell’opposizione durante l’intervento di Ricciardi del Movimento 5 Stelle che ha difeso Conte e l’operato del Governo e che ha, invece, criticato il ‘modello Lombardia’.  

Conte: ‘Fate le vacanze in Italia’ 

‘Per sostenere il settore del turismo oltre al taglio dell’IMU a beneficio di alberghi, stabilimenti balneari, mettiamo in campo un bonus vacanza per le famiglie con un ISEE non superiore ai 40.000 euro. Siamo consapevoli che il settore del turismo richiede ulteriori interventi che ci riserviamo di attivare non appena sarà definito il piano di finanziamenti alla ripresa in sede europea. Colgo l’occasione per invitare tutti i cittadini a fare le vacanze in Italia: scopriamo le bellezze che ancora non conosciamo, e torniamo a visitare e a godere di quelle che conosciamo. E’ il modo migliore per contribuire al rilancio della nostra economia in questa fase di emergenza’ – lo dice il Premier durante l’informativa alla Camera. 

Conte: ‘Non è ancora tempo della Movida’ 

‘Mi rivolgo a tutti e soprattutto ai giovani. In questa fase, più che mai, rimane fondamentale anche quando siamo all’aperto il rispetto delle distanze di sicurezza e dove necessario l’uso delle mascherine. Non è ancora il tempo dei party e delle movide, degli assembramenti. Occorre fare attenzione perché esporsi se stessi al contagio significa esporre anche i propri cari’. 

Conte: al via dal 25 maggio ai 150.000 test sierologici 

‘Lunedì 25 maggio partiranno test sierologici gratuiti su un campione di 150 mila cittadini per esclusive finalità di ricerca scientifica. Per effettuarli sono stati mobilitati 550 tra operatori e volontari su base regionale con la predisposizione di una struttura nazionale di coordinamento’ – ha dichiarato Conte. 

App Immuni, pronta la sperimentazione

Ci siamo quasi, nei prossimi giorni partirà la sperimentazione sull’App Immuni.

Leggi anche: Coronavirus, l’app ‘Immuni’ traccerà i contagi: ti avvisa se sei stato vicino a una persona positiva

‘Per le necessarie attività di verifica e ulteriore sviluppo del codice sorgente e di quelle finalizzate alla distribuzione, all’installazione e alla gestione dell’App sono state interessate società pubbliche interamente partecipate dallo Stato, Pago Pa e Sogei, con le quali sono state stipulate convenzioni a titolo gratuito. Nei prossimi giorni partirà la sperimentazione su questa nuova applicazione. Il codice sorgente aperto potrà essere consulto da chiunque, i dati potranno essere impiegati solo per tracciare la diffusione del virus e poi cancellati non appena terminerà l’emergenza”, dice il Premier Giuseppe Conte.