Connettiti con noi

News

Costruzioni stradali

Pubblicato

il

Costruzioni stradali

Cosa sono le Costruzioni stradali? Non è difficile da capire che si parla di tutte quelle parti di strada che riescono a dirigere il traffico, ma a cui si uniscono le opere urbanistiche come i marciapiedi, le piazzette, i parchi e via dicendo. La lista è lunga ed è per questo che cerchiamo di concentrarci su due elementi principali, vale a dire le costruzioni pubbliche e quelle private.

Quando si ha un’area esterna, dove si può fare un parcheggio privato, un viottolo, un garage o una stradina che sia pedonale o per l’uso di un veicolo, si parla appunto di una costruzione stradale, ma con un utilizzo privato. Lo stesso vale per le aree condominiali che sono usate come parcheggio.

Queste parti strutturali dell’immobile sono utili per diversi motivi, ma è necessario che ci sia un’attenzione per quanto riguarda i materiali e come si devono progettare. Infatti non basta mettere dello sterrato oppure fare una stesa di cemento perché si deve prima considerare quale sia la compattezza del terreno. Se ecco è molto poroso rischia di avere dei movimenti. Si può spaccare, affondare, sfaldare perché non ha una base stabile.

Per questo è necessario che ci sia una ditta edile che sappia quali sono le reali condizioni del terreno e soprattutto quali sono i lavori da fare e i materiali da usare.

Rinnovo dei marciapiedi

Rinnovare i marciapiedi è un lavoro che deve essere eseguito con una certa ciclicità. Molti Comuni hanno curato l’estetica e sono andati contro perfino alle normative per quanto riguarda le salite e le discese per i disabili. Esse si presentano o molto ripide, tanto che è facile scivolare e non sono utili nemmeno ai disabili, oppure sono strette e questo provoca uno spazio che non rende possibili alcun movimento se si è in carrozzina.

Questo è solo una delle tante sciocchezze che oggi sono state evidenziate e che stanno obbligando a fare dei rinnovi in tante zone. Infatti i cittadini che si feriscono a causa di queste strutture urbanistiche che non sono a norma di legge, possono fare causa e chiedere dei risarcimenti.

Parlando di marciapiedi che sono poi privati è importante che non ci siano mai delle situazioni che siano illegali perché altrimenti i rischi sono molto, ma molto seri. Le conseguenze sono di processi e risarcimenti che diventano poi disastrosi per le proprie finanze.

Segnaletica, svincoli e reti stradali

perfino in questo caso ritroviamo sia delle costruzioni che sono private ed altre pubbliche. Quando ci sono delle reti stradali da riformare, nuove segnaletiche oppure svincoli, è necessario affidarsi ad una ditta che sappia fare dei progetti. Questo vuol dire avere poi una stretta collaborazione con il Comune e il Piano urbanistico.

Ci sono poi delle strutture o costruzione private che si possono fare esclusivamente perché esse arrivano a delle parti che sono private e quindi non interessano il Piano Urbanistico, ma comunque si deve collaborare con il Comune. Anche in questo caso è necessario che ci sia un chiarimento e una stretta collaborazione con il Comune.

 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy