Connettiti con noi

Cerveteri e Ladispoli News

Crollo ponte Genova, il Lazio si ferma: lutto nazionale, eventi estivi rinviati e bandiere a mezz’asta

Pubblicato

il

Sono tanti i comuni del Lazio che hanno proclamato il lutto cittadino a seguito dei tragici accadimenti di Genova, teatro del crollo del ponte Morandi.

Genova, Regione Lazio: Bandiera a mezz’asta per funerali di Stato

“In segno di lutto per le vittime del crollo del Ponte Morandi di Genova e di rispetto nei confronti delle tante famiglie coinvolte in questa tragedia, la Regione Lazio terrà le bandiere issate a mezz’asta nel corso della giornata di sabato, giorno di lutto nazionale nel quale si svolgeranno i Funerali di Stato nel capoluogo ligure”. Lo comunica in una nota la Regione Lazio

Crollo ponte Genova, sospesi gli eventi estivi a Fiumicino

“Il Comune di Fiumicino parteciperà domani, sabato 18 agosto, alla giornata di lutto nazionale per le vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova. È stata pertanto disposta l’esposizione di tutte le bandiere a mezz’asta e la sospensione di tutte le iniziative previste per ‘Fiumicino Estate’. Desidero esprimere, a nome mio e dell’Amministrazione che rappresento, il cordoglio per la scomparsa di tante vittime innocenti. Il nostro pensiero va alle famiglie colpite da questa tragedia”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino.

Lutto nazionale, a Roma luci spente al Colosseo, Fontana di Trevi e Palazzo Senatorio. Bandiere a mezz’asta e spettacoli annullati al Foro romano e al Foro di Cesare

Roma si stringe a Genova nella giornata di lutto nazionale di domani 18 agosto. Previsto lo spegnimento dell’illuminazione del Colosseo, di Palazzo Senatorio e di Fontana di Trevi dalle 22 alle 23 e bandiere a mezz’asta nei palazzi istituzionali. Annullati gli spettacoli di domani sera sia al Colosseo che al Foro di Augusto e al Foro di Cesare.

Domani il gonfalone della città portato dal Vicesindaco Luca Bergamo sarà a Genova ai funerali di Stato delle vittime del crollo del ponte, per testimoniare la solidarietà e la vicinanza della capitale e dei suoi cittadini.

Ladispoli si unisce alla giornata di lutto nazionale, annullati tutti gli eventi del 18 agosto

“Il Comune di Ladispoli si unisce alla giornata di lutto nazionale che è stata proclamata per sabato 18 agosto, quando a Genova verranno celebrati i funerali delle vittime del crollo del ponte Morandi”.

Con queste parole il sindaco Alessandro Grando ha annunciato che l’amministrazione comunale ha rinviato a data da destinarsi tutti gli eventi in programma per la giornata di domani.
“La città di Ladispoli – ha concluso Grando – è vicina alla città Genova e si stringe attorno al dolore dei familiari delle vittime, dei feriti e di tutti i cittadini che sono stati colpiti da questa immane tragedia. Per tutta la giornata di domani le bandiere fuori dal palazzetto comunale saranno esposte a mezz’asta in segno di lutto”.

CISTERNA PARTECIPA AL LUTTO, SOSPESE TUTTE LE MANIFESTAZIONI IN PROGRAMMA. MESSA IN PIAZZA. INVITO ALL’ASTENSIONE DALLE  ATTIVITA’ E AD ABBASSARE LE SERRANDE

 
Come spontaneamente Cisterna ha avvertito l’esigenza del silenzio del palco di “Cisterna Estate” la sera stessa del disastro, in modo ancora più determinato e totale domani aderirà al lutto nazionale indetto dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri per le vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova.
 
Con ordinanza sindacale, Mauro Carturan, al fine di manifestare ufficialmente e in modo tangibile il cordoglio, la solidarietà e la vicinanza di tutta l’Amministrazione Comunale e dell’intera comunità Cisternese ai parenti delle vittime del crollo del Ponte Morandi a Genova, ha proclamato il lutto cittadino.
 
E’ stato pertanto disposto l’annullamento per tutta la giornata di tutte le manifestazioni pubbliche di carattere ludico e ricreativo in segno di cordoglio rinviandole a data da destinarsi.
Non si terrà dunque la manifestazione “Dal Palazzo alla Luna” con visite guidate all’interno di Palazzo Caetani e l’osservazione della luna, e neppure il concerto di “Bandamici” in piazza. Non saranno messe in funzione le giostre.
 
Alle ore 20, sul palco di Piazza XIX Marzo si terrà la Santa Messa a suffragio delle vittime concelebrata dai parroci di Cisterna.
 
Invece, in concomitanza delle esequie solenni che si svolgeranno presso la Fiera di Genova alle ore 11:30, le bandiere nazionale ed europea saranno essere esposte a mezz’asta sugli edifici pubblici, mentre l’invito del sindaco e dell’amministrazione è, in contemporanea, di sospendere ogni attività e di abbassare le serrande degli esercizi commerciali in sede fissa.
 
“Invito tutti i cittadini, le organizzazioni sociali, culturali e produttive della Città, nel rispetto del principio costituzionale di libertà – ha detto il Carturan – ad esprimere, nel modo da ciascuno ritenuto più consono, il cordoglio e il dolore per il grave lutto che ha colpito la nostra Nazione e l’abbraccio dell’intera Città ai familiari delle vittime”.

Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it