Home Anzio Appalto trasporto disabili ad Anzio, il Tribunale condanna ex assessore, dirigente comunale...

Appalto trasporto disabili ad Anzio, il Tribunale condanna ex assessore, dirigente comunale e presidente della cooperativa

2 anni di reclusione per l’ex assessore del Comune di Anzio Italo Colarieti e per il presidente della cooperativa Rainbow Augusto De Berardinis, 1 e 4 mesi per la dirigente comunale Angela Santaniello, con sospensione condizionale della pena: queste le condanne pronunciate dal Tribunale di Velletri in merito alla vicenda di presunta corruzione e abuso d’ufficio riguardo all’appalto – vinto dalla cooperativa di trasporto Raimbow – del servizio per l’assistenza ai portatori di handicap e il trasporto di ragazzi disabili. Nel corso dell’inchiesta si è parlato di abusi e di proroghe illecite, oltre che di regali ed assunzioni clientelari. L’indagine, condotta dalla Guardia di Finanza di Nettuno, ebbe inizio nell’aprile 2012 e le tesi portate avanti dal pm Giuseppe Travaglini – che aveva chiesto 2 anni e mezzo di reclusione per ognuno degli imputati – sulla gara affidata dal Comune di Anzio alla Rainbow hanno ora portato alla condanna di tutti i protagonisti della vicenda.

Per il pm Giuseppe Travaglini il Comune di Anzio avrebbe più volte prorogato alla Rainbow l’affidamento del servizio in maniera illecita, in quanto non erano stati presentati i documenti di regolarità contributiva, grazie ad un presunto lavoro di “pressione” da parte dell’ex assessore Colarieti sulla dirigente Santaniello. Pressioni fatte, secondo l’accusa, perché Coliarieti, la cui la moglie era dipendente della cooperativa, aveva interessi nella Raimbow, dove avrebbe fatto assumere altre persone e da cui avrebbe ottenuto un’auto. Diverse le testimonianze a favore degli imputati – che hanno smentito qualsiasi rapporto corruttivo – tra cui quella del sindaco Bruschini. Entro 90 giorni verranno depositate le motivazioni della sentenza, ma quasi certamente i tre ricorreranno in appello. Condanna penale a parte, per la dirigente Santaniello potrebbe essere applicata la legge anticorruzione (legge Severino), con la sospensione dell’incarico ricoperto per il Comune di Anzio.