Home News Cronaca Arriva l’estate, ecco alcuni piatti freschi e semplici da preparare

Arriva l’estate, ecco alcuni piatti freschi e semplici da preparare

Con il primo caldo di queste settimane torna la voglia di assaporare per le proprie pause pranzo lavorative o cene dei piatti freschi e perché no semplici da preparare. Questa è la stagione che offre le maggiori possibilità sotto questo punto di vista e proprio per aiutarvi nel trovare qualcosa di buono e che vi permetta di stare attenti alla linea, andremo a consigliarvi alcuni piatti freschi e dietetici che possono preparare tutti.

 

Le ricette che andremo a vedere sono tutte di semplice realizzazione, adatte anche per coloro che non hanno grossa dimestichezza ai fornelli, inoltre possono essere preparate in modo veloce, anche da chi ha poco tempo a disposizione. Tutto quello che dovete mettere a disposizione è la voglia di cucinare, pentole, padelle e tutto il necessario di accessori per la cucina, che siano semplici da utilizzare e funzionali proprio come quelli che offre Giordano Shop nel proprio catalogo, dove troverete tantissime soluzioni pratiche per la vostra cucina, tra cui anche quelle particolari come i coperchi magici antiodore che preserveranno i vostri ambienti dai cattivi odori anche in caso di cibi dal profumo tenace e persistente.

 

Un primo piatto veloce e dai sapori delicati ed esotici è l’insalata di pasta con avocado e lime, semplicissima da preparare, basta avere della pasta di semola che va cotta al dente e poi passata in acqua fredda per fermare la cottura, sbucciare un avocado a cubetti e bagnarlo con succo di limone, tagliare a dadini i pomodori e sbucciare al vivo il lime riducendolo a fettine. Mescolate poi la pasta con l’avocado condito, i pomodori a dadini e il lime e aggiungete del tonno sgocciolato, sale, pepe, olio e origano.

 

Un secondo piatto molto interessante e veloce da preparare sono i trancetti di spada con insalata di cipolla dolce, che vi garantisce un piatto molto leggero e dietetico. Tagliate a fette sottili una cipolla di Tropea, aggiungete del sale e un paio di cucchiai di limone e fatela marinare per una decina di minuti. Snocciolate sei olive, meglio se della qualità Kalamata, tagliatele anch’esse sottili e aggiungete la cipolla con un pizzico di peperoncino piccante, origano sbriciolato o qualche foglia di quello fresco. Ora prendete il filetto di pesce spada già pulito, tagliatelo in piccoli tranci regolari e farciteli a 2 a 2 con del composto di olive e cipolle. Aggiungete ancora del pepe e un filo di olio extravergine di oliva.

 

Infine, visto che va molto di moda il cibo giapponese, vi proponiamo anche una rivisitazione del sashimi in salsa italiana.  Prendete del pesce spada in filetti e quelli di triglia e tagliandoli in modo sottile e mettendoli in due ciotoline, salateli leggermente e spruzzate con succo di limone e lasciateli marinare per circa 5 minuti. Tagliate poi dei ravanelli a fettine e a fiammifero e metteteli in acqua ghiacciata, ira tagliate a striscioline la lattuga. Prendete un’altra ciotola e metteteci dell’aceto facendovi sciogliere dentro del sale, unite l’olio e lasciate in emulsione. Per completare la preparazione del piatto tostate in modo delicato i semi di papavero, scolate e asciugate i ravanelli, mescolateli alla lattuga e distribuitili al centro dei piatti. Sistemate intorno le fettine di pesce sgocciolate e spolverizzate il pesce con i semi di papavero.