Connettiti con noi

Cronaca

Boiler Summer Cup, cos’è la nuova orribile ‘sfida’ su TikTok

Pubblicato

il

contributo fondo perduto per discoteche

Non è vero che ciò che succede nei social rimane lì, senza conseguenze. La cattiveria non ha limiti. Non fa distinzioni tra reale e virtuale. Anche perché, il mondo di Internet, fa parte della realtà. Non è un mondo a parte. E lo possono dire tutte le vittime che si sono trovate davanti, inconsapevoli, ragazzi che per un po’ di like, le hanno derise, divertiti. Su TikTok, in particolare, ogni giorno nascono nuove “sfide”. Chi ha la pancia più magra, chi riesce a fare due nodi con l’elastico nel polso, chi ha i capelli più belli, chi i genitori più alla moda. Una sfida a chi ostenta di più. Una sfida con un solo obiettivo: i like. E non importa quanto possa far male o essere sbagliato, il successo di essere repostato da qualcuno non ha prezzo. Su questa dinamica, tantissime ragazze considerate “grasse”, “ciccione”, “fuori dagli standard”, sono state trattate come fenomeni da baraccone. 

Boiler Summer Cup 

L’obiettivo della “challenge” è adescare ragazze sovrappeso in discoteca. Le offrono qualcosa da bere, fanno tantissimi complimenti, e cercano di illuderle mostrando interesse. Dietro tantissima superficialità, insensibilità, cattiveria ci sono le risate degli amici che scommettono su chi riesce a raggirare più ragazze. Il tutto deve essere ovviamente documentato tutto su TikTok e condividendolo si può vincere un ingresso in discoteca.

“AHAHAHAHAH io ci ho provato ma pensavo fosse più facile. Non riesco ad andare sopra i 70/80kg”. 

“Quella tipa che schifo mi sembra una da 100 kg. Che boiler”.

“In palio c’era un’entrata in discoteca, secondo me ho vinto. Ci ho provato con una di 80 kg”. 

Questi alcuni dei commenti sotto i video pubblicati. Alcuni dei commenti che si possono riportare. Il resto è difficile anche solo da leggere. 

Le conseguenze 

Immaginate di prepararvi con le vostre amiche per una serata in discoteca. Vi vedete ore prima per scegliere l’outfit giusto, vi scambiate i trucchi, la vostra musica in sottofondo è al massimo così come la voglia di passare una serata senza pensieri. Con tutte le buone intenzioni vi dirigete nel locale, vi divertite e conoscete persone nuove. Tornate a casa e state bene, siete felici. Poi arriva il giorno dopo. Aprite il vostro telefono e appaiono una serie di video. Video in cui siete prese in giro per la forma fisica. Video in cui siete diventate “i boiler” da conquistare. I filmati vengono condivisi. Tutti li vedono. Le vostre amiche ve lo mandano. “Guarda questa sei tu”. E quella che doveva essere una serata senza pensieri, ne crea nuovi. Che fanno male. Che fanno vergognare.

Cos’è successo su TikTok

Fortunatamente il social non è usato solo dalla parte sbagliata. Sono tantissimi i video che nelle ultime ore stanno andando in tendenza. Video fatti per sostenere chi è stato vittima di bullismo e body shaming. Testimonianze. Denunce di ragazze che hanno vissuto o hanno assistito alle scene. “Non siete sole, non siete sbagliate”. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy