Connettiti con noi

Anzio

Calcioscommesse, Pm Cremona chiude indagini: indagato anche l’anziate Colantuono

Pubblicato

il

La Procura di Cremona sta notificando in queste ore l’avviso di chiusura delle indagini dell’inchiesta sul Calcioscommesse.

Sono 130 gli indagati tra calciatori, ex giocatori e dirigenti.

Oltre al CT della nazionale italiana  Antonio Conte, accusato  di frode sportiva, tra i 130 nomi spunta anche il nome dell’anziate  Stefano Colantuono, attuale tecnico dell’Atalanta.

Nel mirino della procura c’è la partita Crotone-Atalanta del 22 aprile 2011, finita 2-2. Secondo la procura di Cremona, l’over sarebbe stato concordato dal tecnico anziate Colantuono, il ds Gabriele Zamagna e i calciatori Cristiano Doni e Nicola Santoni, tramite il portiere del Crotone Emanuele Concetti. A conoscenza della presunta combine anche i difensori Troest, Peluso, Bellini e Ferri.

Confermata, inoltre, l’accusa di associazione a delinquere anche per il capitano della Lazio Stefano Mauri. Il giocatore è tra i destinatari degli avvisi di chiusura indagini che la procura sta notificando in queste ore. Associazione a delinquere confermata anche per gli ex calciatori Beppe Signori e Cristiano Doni. Archiviazione, invece, per Leonardo Bonucci e Domenico Criscito.

Ora per tutti i  130 indagati tra calciatori e tesserati vari, potrebbe essere chiesto il rinvio a giudizio.

Massimiliano Gobbi

Click to comment

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy