Connettiti con noi

Cronaca

Capri, la tragedia nella tragedia: la compagna dell’autista ha perso il bambino

Rosaria non ha retto al dolore. La morte di Emanuele, l’autista di quell’autobus precipitato a Capri, è stato uno choc troppo grande, così grande da procurarle un aborto spontaneo

Pubblicato

il

emanuele melillo rosaria

La tragedia di Capri non si è fermata al 22 luglio. Un dramma dentro il dramma – potremmo dire – si è consumato pochi giorni fa, venerdì 30 luglio: la compagna di Emanuele Melillo, Rosaria, ha perso il loro bambino

Emanuele era l’autista del bus che per cause ancora incerte ha perso il controllo del mezzo, uscendo di strada a Capri, precipitando dopo un grande volo su uno stabilimento balneare di Marina Grande. Con lui, a bordo, c’erano altre 23 persone: la maggior parte delle quali rimaste solo ferite dall’accaduto.

Capri, oggi i funerali di Emanuela 

Emanuele aveva solo 32 anni ed era da poco andato a vivere con la sua compagna di vita, Rosaria, con la quale aspettavano un figlio. Un figlio che purtroppo non verrà alla luce. Un aborto spontaneospontaneo a causa del troppo dolore che Rosaria ha dovuto sopportare. Lei che voleva esser forte per il suo piccolo non ha retto allo choc della perdita di Emanuele.

Proprio oggi, martedì 3 agosto, si svolgeranno i funerali di Melillo presso la chiesa di San Lorenzo in piazza San Gaetano. La famiglia vuole giustizia, la procura ha aperto un fascicolo ma per il momento i dubbi restano ancora irrisolti. Quella di Capri passerà alla storia come una tragedia infinta


Di Tendenza

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it