Home News Cronaca GLI “ANGELI PROTETTORI” IN PIAZZA A POMEZIA

GLI “ANGELI PROTETTORI” IN PIAZZA A POMEZIA

Si è svolta questa mattina in Piazza Indipendenza, a Pomezia, la manifestazione illustrativa della “Echo”, l’organizzazione dei volontari della Protezione Civile di Torvaianica. Gli “angeli del territorio” hanno illustrato ai cittadini interessati, tra cui spiccavano numerosi bambini, le attività svolte in 27 anni di attività, mettendo l’accento sulle ultime importanti operazioni, tra cui spicca senz’altro l’aiuto fornito in occasione del terremoto in Abruzzo. Della manifestazione parla Walter Di Domenico, responsabile della “Echo”. “Abbiamo organizzato questo evento in collaborazione con l’amministrazione comunale per far conoscere da vicino il nostro lavoro e per far capire l’importanza del volontariato. Noi collaboriamo con i vari Enti preposti e con le Forze dell’Ordine per garantire la sicurezza in caso di calamità naturali e non solo”. La profonda conoscenza del territorio e del tessuto sociale che lo compone fa sì che gli uomini della “Echo” si muovano tempestivamente e con sicurezza nei casi più disparati. Ultimo esempio la nevicata di venerdì 17, quando il piano di emergenza, già studiato nelle 48 ore precedenti grazie ai bollettini meteorologici che avevano previsto il fenomeno, è stato attuato con successo, limitando i danni agli automobilisti ed ai pedoni al minimo. “Abbiamo lavorato anche questa volta in stretta collaborazione con l’amministrazione pometina e con il corpo della Polizia Municipale, intervenendo in via Campo Selva prima per un incidente, poi per un albero caduto che andava rimosso. Avevano inoltre studiato, insieme al dott. Scimè – dirigente delegato alla Protezione Civile – un piano per lo spargimento del sale in caso di ghiaccio, soprattutto nelle zone più a rischio come via Pratica di Mare”. Qual è la vostra ricompensa? “Il grazie della gente comune, che va dalle persone a cui ha dato aiuto a quelle che, pur non avendo avuto bisogno di nulla, ci ringraziano per quanto facciamo per la società. I sorrisi della gente sono la paga del volontario”. Come è andata l’iniziativa di oggi? “Direi bene: si sono fermati in molti per chiederci informazioni sulla nostra attività e sulle operazioni più eclatanti. Spero che questo avvicinarsi al nostro mondo porti anche altri volontari alla “Echo”. La nostra è una squadra affiatata e colgo l’occasione per ringraziare tutti i miei collaboratori e per fare gli auguri di Buone Feste a loro e a tutti gli abitanti di Pomezia ed Ardea”.\n\n