Connettiti con noi

Cronaca

Incendio da Pratiko a Pomezia, paura per il materiale infiammabile all’interno

Pubblicato

il

Non si riesce ancora a spegnere, il grosso incendio che questa notte è divampato nel negozio di bricolage “Pratiko”, tra via del Mare e via Varrone, a Pomezia. A distanza di 12 ore sul posto sono ancora al lavoro i Vigili del Fuoco, che stanno operando con sette rimesse e tre autobotti, provenienti oltre che da Pomezia anche da Roma, Ostia e Anzio.

In questo momento si vedono ancora le fiamme all’interno dell’edificio, metre da fuori si notano le colonne di fumo nero che partono dalla struttura. Anneriti i negozi adiacenti.

L’incendio pare sia partito dalla parte posteriore esterna, adiacente al negozio di ceramiche, dove sono esposti e stoccati gli articoli da giardino in legno e in plastica, un settore riparato da una tettoia di legno che è ovviamente andata distrutta. Il fuoco si è poi esteso al magazzino e in parte dell’interno del negozio, distruggendo la merce.

I Vigili del Fuoco non possono ancora stabilire se l’incendio sia di origine dolosa o meno, perché ancora non si è riusciti a trovare l’innesco, cosa che faciliterebbe di molto le indagini.

Sul posto anche diverse pattuglie dei Carabinieri, presenziati dal Comandante Marco Spaziani.

La preoccupazione maggiore adesso è dovuta al pericolo di esplosioni, in quanto sia la parte destinata alla vendita che il magazzino sono pieni di prodotti che contengono agenti chimici altamente infiammabili.

(Foto Il Corriere della Città, Samantha Morano e Luca Mugnaioli)

P1190644

1 Comment

1 Comment

  1. Pingback: Pomezia, fiamme spente a Pratiko: timore nube tossica in città

You must be logged in to post a comment Login

Leave a Reply

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy