La Via Severiana, un itinerario esperienziale per valorizzare il patrimonio archeologico del X Municipio di Roma

Pubblicato il
Progetto Via Severiana Paestum

La Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico, in corso a Paestum (Salerno) dal 2 al 5 novembre, ha ospitato la presentazione del progetto “La Via Severiana dal passato al futuro. Promozione del modello di itinerario esperienziale”, promosso dal X Municipio di Roma Capitale.

A Paestum per parlare della Via Severiana e il turismo nel X Municipio

L’iniziativa, che ha visto la partecipazione di numerosi esperti del settore, si propone di valorizzare il patrimonio archeologico del X Municipio di Roma, che comprende i siti di Ostia Antica, Portus e Castel di Guido. Il progetto prevede la realizzazione di un itinerario esperienziale che coniughi la visita ai siti archeologici con attività di animazione e coinvolgimento del pubblico. L’obiettivo è offrire ai visitatori un’esperienza immersiva e coinvolgente, che permetta loro di conoscere e apprezzare il patrimonio archeologico del territorio.

Caliendo: “Via Severiana importante arteria di comunicazione tra Roma e il mare”

“La Via Severiana è un’importante arteria di comunicazione che collega Roma con il mare – ha dichiarato Antonio Caliendo, Assessore alle Attività Produttive e Turismo del Municipio Roma X -. Il progetto che abbiamo presentato oggi punta a valorizzare questo patrimonio, rendendolo attrattivo per un pubblico sempre più ampio”.

Le attività turistiche sulla Via Severiana

L’itinerario esperienziale sarà articolato in tre tappe:

  • Ostia Antica: la visita al sito archeologico sarà arricchita da attività di animazione e coinvolgimento del pubblico, come spettacoli teatrali, visite guidate teatralizzate e laboratori didattici.
  • Portus: la visita al porto di Roma antica sarà arricchita da attività di archeologia sperimentale, come la ricostruzione di antiche navi e la simulazione di attività commerciali.
  • Castel di Guido: la visita al sito archeologico sarà arricchita da attività di educazione ambientale, come escursioni nella natura e attività di birdwatching.

Il progetto “La Via Severiana dal passato al futuro” è cofinanziato dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e dal Programma Operativo Regionale (POR) Lazio 2014-2020.

Antonio Caliendo Paestum
Antonio Caliendo Paestum

La discussione del progetto a Paestum

Nel corso della presentazione del progetto, sono intervenuti:

  • Flavia Coccia – Destination Manager DMO H2O Tevere Mare
  • Alessandro D’Alessio, Direttore Parco Archeologico di Ostia Antica
  • Antonio Caliendo, Assessore alle Attività Produttive e Turismo del Municipio Roma X
  • Marcello Visca, Direttore Municipio Roma X
  • Piero Orlando, Presidente DMO H2O Tevere Mare
  • Cristina Selloni, Destination Manager DMO Tiberland
  • Tiberio Belotti, Direttore Museo Digitale Diffuso del Delta del Tevere

Gli obiettivi del progetto “La Via Severiana dal passato al futuro

Il progetto “La Via Severiana dal passato al futuro” si propone di raggiungere i seguenti risultati:

  • Incrementare l’attrattività turistica del X Municipio di Roma
  • Creare nuove opportunità di lavoro nel settore del turismo
  • Valorizzare il patrimonio archeologico del territorio

Il progetto è stato accolto con grande interesse da parte dei partecipanti alla Borsa Mediterranea del Turismo Archeologico.

Foto: Vincenzo Marinangeli

Impostazioni privacy