Connettiti con noi

Cronaca

Malore improvviso per Emanuele Provvedi: muore a 43 anni l’allenatore dell’Ads Montesacro Roma

Pubblicato

il

Emanuele Provvedi

Un malore improvviso. Emanuele Provvedi, allenatore dell’Ads  Montesacro Roma, è morto ieri mattina, lasciando nello sconforto il fratello Domenico, la famiglia e tutto il mondo della pallavolo romana. 

A comunicare il decesso è proprio la società sportiva dove dal 2007 Emanuele lavorava come allenatore nel settore pallavolo insieme al fratello. Sempre la squadra informa che i funerali del 43enne si svolgeranno oggi, con una cerimonia funebre laica, in viale Adriatico 136, nell’area esterna dell’ex GIL.​

«La Asd Montesacro Roma comunica l’improvvisa e prematura scomparsa di Emanuele Provvedi, allenatore del settore pallavolo. Ci stringiamo tutti attorno al fratello Domenico e alla sua famiglia in questo tragico momento», scrivono dalla dirigenza.

 

Emanuele Provvedi e il sogno di trasferirsi in Nord Europa 

Emanuele era molto conosciuto nel suo quartiere, a Montesacro. Infatti, oltre ad essere l’allenatore dei ragazzi della pallavolo, lavorava nell’edicola di famiglia, insieme al padre. Legatissimo alla famiglia, con il fratello Domenico, anche lui allenatore nell’ADS Montesacro, condivideva la passione per lo sport. 

«Lo ricorderemo per il suo carattere allegro, sempre pronto a sorridere e ad aiutare il prossimo! Lascerai in tutti noi un vuoto incolmabile»

prosegue la squadra nel ricordarlo. “Eccoti nel tuo ambiente, quell’ambiente che ci siamo creati nel tempo, umile e sempre disponibile, venerdì si rideva dell’arrivo delle nostre “vacanze”, i campi estivi! Facciamo come l’estate scorsa quando mi hai comunicato che saresti partito, ci siamo abbracciati forte e ti ho detto che avremmo visto le aurore insieme prima o poi… quella di oggi resterà una giornata così, ma il dolore di oggi svanirà nel ricordo di ogni giorno passato insieme, di ogni veleno per una partita. Adesso fai buon viaggio e quando capita fatti sentire. Ciao Emanuele Provvedi il mio profeta”, lo ricorda uno dei suoi colleghi allenatori.

Emanuele, infatti, sognava di andare Norvegia. E doveva partire a breve. Avrebbe dovuto già farlo, solo che il Covid lo aveva bloccato. Adesso, che era guarito, tutto era pronto per la partenza. E invece no. Il malore improvviso e il decesso.

Il funerale: niente fiori

I funerali di Emanuele, in forma laica, si svolgeranno oggi alle 15:30. Saranno in viale Adriatico 136, presso l’area esterna dell’ex GIL.​

«La famiglia Provvedi, ringraziando ​ tutti per la partecipazione chiede non fiori ma offerte che saranno devolute in beneficenza in memoria di Emanuele»

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy