Connettiti con noi

Cronaca

Maltempo e bomba d’acqua nelle Marche, almeno 7 i morti: tra i dispersi un bimbo

Pubblicato

il

Maltempo nelle marche

Le immagini che si rincorrono sui social di strade allagate, diventate quasi come dei fiumi, auto sommerse dal fango, piazze inesistenti. Le immagini sono quelle del terribile alluvione avvenuto ieri sera nelle Marche, dove l’ondata di maltempo ha provocato morti, feriti e dispersi. E ora la conta di chi non ce l’ha fatta, di chi ha perso la vita travolto dalla bomba d’acqua purtroppo aumenta.

Alluvione nelle Marche: la situazione

Sono almeno 7 le vittime dell’ondata di maltempo che ha colpito le Marche. Da poco i Vigili del Fuoco hanno recuperato in una frazione del comune di Senigallia, Bettolelle, il corpo senza vita di un uomo, che è stato travolto dall’acqua mentre era nella sua auto. C’è chi, poi, ha cercato di salvarvi, di trovare riparo e si è arrampicato sugli alberi. 

Tra i dispersi un bimbo 

Tra i dispersi, come spiega l’Ansa, ci sarebbe anche un bimbo, che era con la mamma in auto quando è arrivata la bomba d’acqua. Stando a quanto ricostruito, la donna sarebbe riuscita a lasciare la vettura con il bimbo in braccio, ma poi sarebbe stata ancora una volta travolta. Lei è stata soccorsa e messa in salvo nella notte, del piccolo purtroppo nessuna traccia. 

Nella provincia di Ancona, come ha detto il responsabile delle emergenze del Dipartimento della Protezione Civile, si sono abbattuti ‘400 millimetri di pioggia in due, tre ore. È stato un evento estremamente intenso. Il caldo di questi giorni, scontrandosi con una cella di aria fredda, ha determinato dei fenomeni così violenti’. E ora, all’indomani dell’alluvione si contano i danni e i soccorritori sono ancora al lavoro per cercare i dispersi. 

Tutte le Ultime Notizie dalla provincia di Roma e dall'Italia aggiornate in tempo reale: Cronaca, Politica, Attualità, Sport ed Eventi.
Il Corriere della Città è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Velletri n. 19 del 24/09/2009
Contattaci: redazione@ilcorrieredellacitta.it | Preferenze Privacy