Home News Cronaca Nettuno, arrestato ragazzo 21enne: prendeva a calci la compagna

Nettuno, arrestato ragazzo 21enne: prendeva a calci la compagna

Immagine di repertorio

E’ di ieri sera l’ennesima notizia di violenza domestica. Un cittadino pakistano classe 1999 è stato arrestato dai carabinieri della Compagnia di Anzio dopo essere stato colto in flagranza di reato mentre prendeva a calci la compagna. A chiamare aiuto sono stati i vicini di casa, insospettiti dalle urla che provenivano dall’appartamento della giovane coppia. Dalla centrale operativa del 112, quindi, è stata subito inviata una pattuglia dei carabinieri, che è tempestivamente intervenuta entrando in casa dal retro. Una volta dentro, i carabinieri hanno visto la donna a terra, dolorante e ferita, che veniva presa ripetutamente a calci dal compagno.

L’INTERVENTO DEI MILITARI E L’ARRESTO

A quel punto, i militari sono intervenuti e hanno bloccato l’uomo, accompagnandolo prima in caserma e poi in carcere. La donna, invece, è stata soccorsa dal personale sanitario e portata al Pronto soccorso degli ospedali “Riuniti” di Anzio e Nettuno, dove le è stata prescritta una prognosi di quindici giorni.

Stando alle prime indagini dei carabinieri, comunque, sembrerebbe che l’aggressione dell’altra sera non fosse la prima: anche se la donna non ha mai denunciato alcunché, le condotte violente del compagno sarebbero state reiterate nel tempo. Di conseguenza, ora gli accertamenti proseguiranno.